menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A passeggio lungo la riviera, viene notato e arrestato dalla polizia: è responsabile di una sfilza di reati

A essere tratto in arresto dagli agenti della squadra volante è un cittadino di nazionalità marocchina di 40 anni

Stava passeggiando lungo la riviera a Pescara in direzione Montesilvano ma è stato notato e fermato dalla polizia ieri mattina, lunedì 25 gennaio.
Gli agenti della squadra volante, impegnati nell’ordinario servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati, ha notato un uomo che camminava sul lungomare.

Dai successivi controlli è stato identificato per un 40enne di nazionalità marocchina, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio (furti aggravati, furti di biciclette, danneggiamento, possesso ingiustificato di armi, possesso ingiustificato di arnesi da scasso e grimaldelli) nonché per rissa, minacce, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale, tutti commessi a Pescara negli ultimi 4 anni.

Dagli accertamenti svolti, anche tramite la banca dati in uso alle forze di polizia, è emerso come l’uomo fosse destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del tribunale di Pescara, dovendo espiare la pena definitiva della reclusione di 2 anni, 11 mesi e 14 giorni.

Per questo motivo è stato arrestato e accompagnato in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento