rotate-mobile
Cronaca

Rubano merce in un negozio del centro all'orario di chiusura, raggiunti e arrestati dopo breve fuga

Il colpo è stato messo a segno in un'attività di via Nicola Fabrizi: la polizia ha arrestato 2 giovani con l'accusa di rapina impropria

Gli agenti della squadra volante, nell'ambito dei servizi di prevenzione e controllo nella zona del centro città, sono stati tratti in arresto due giovani accusati di rapina impropria in concorso tra loro.
Nella serata di sabato, una pattuglia della polizia è intervenuta in un esercizio commerciale di via Nicola Fabrizi per segnalazione di un furto.

I due giovani, sfruttando la temporanea assenza delle commesse impegnate nella chiusura dell’attività, sarebbero entrati nel negozio e rapidamente si sono appropriati di generi alimentari.

Tuttavia, sono stati sorpresi da una delle due commesse la quale ha chiesto la restituzione di quanto asportato, ma i due giovani sarebbero usciti dal negozio senza lasciare la refurtiva. Il tempestivo intervento dei poliziotti ha permesso di rintracciare immediatamente i due giovani che si trovavano ancora nei pressi dell’esercizio commerciale. Uno dei due è stato immediatamente bloccato, mentre l’altro si sarebbe dato alla fuga senza, però, riuscire a seminare gli agenti che lo hanno inseguito a piedi. Il giovane è stato raggiunto e, nel tentativo di guadagnare l’impunità, si sarebbe scagliato contro gli operatori della squadra volante che lo hanno bloccato.

Entrambi sono stati accompagnati in questura, arrestati e trattenuti nella camera di sicurezza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano merce in un negozio del centro all'orario di chiusura, raggiunti e arrestati dopo breve fuga

IlPescara è in caricamento