Arrestato a Trieste per truffe a sacerdoti e religiosi: aveva colpito anche a Pescara

I Carabinieri del Nor di Trieste via Hermet hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 41enne di Fossano (Cuneo), che era già finito in manette l'8 marzo scorso per fatti analoghi

I Carabinieri del Nor di Trieste via Hermet hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Torino nei confronti di un 41enne di Fossano (Cuneo), ritenuto responsabile di numerose truffe ai danni di religiosi e parroci di chiese nelle province di Torino e Pescara, tra febbraio e aprile.

Coordinati dal pm torinese Paolo Scafi, i militari dell'Arma lo hanno rintracciato nel capoluogo giuliano, in una camera di una struttura ricettiva nei pressi della stazione ferroviaria. Secondo gli investigatori, la presenza dell'uomo a Trieste non era casuale: dopo aver colpito a Torino, Pescara e Genova, avrebbe scelto quest'altra città per portare a segno ulteriori truffe contro sacerdoti e religiosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per fatti analoghi commessi in Liguria, il 41enne era già stato arrestato l'8 marzo scorso dai Carabinieri di Genova, ma era stato scarcerato dopo pochi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento