menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni alla convivente dopo una discussione, la donna finisce in ospedale lui nei guai

I carabinieri sono intervenuti dopo l'aggressione e hanno segnalato alla Procura l'uomo accusato di maltrattamenti in famiglia

Nuovo episodio di violenza nei confronti di una donna a Pescara.
L'ultimo caso risale alla tarda serata di ieri, venerdì 29 gennaio, quando i carabinieri hanno segnalato alla Procura un uomo di 48 anni italiano perché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

Dalla ricostruzione fatta dai militari della Stazione di Pescara Principale, l'uomo, dopo una discussione nata per futili motivi, avrebbe aggredito la compagna convivente di 43 anni colpendola con calci e pugni. 

La donna è stata accompagnata al pronto soccorso dell'ospedale con un'autoambulanza per una contusione cranio facciale, una al bacino sul lato sinistro e uno stato d'ansia reattivo. È stata giudicata guaribile in 15 giorni. L'uomo, senza ulteriori provvedimenti, ha lasciato l'abitazione familiare. Non risultano in precedenza ulteriori aggressioni da parte dell'aggressore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento