rotate-mobile
Lavoro

Oltre 1.050 stabilizzazioni grazie a due bandi regionali: ad aprile 2024 ripartono gli incentivi

I due avvisi rientrano nella programmazione Fse Plus 2021-2027 spiega l'assessore regionale al Lavoro Pietro Quaresimale che, vista la difficile contingenza economico, si dice "soddisfatto" dei risultati: l'ultima tranche di incentivi alle imprese sarà erogata con un nuovo avviso che partirà il 15 aprile 2024

Oltre 1.050 lavoratori stabilizzati grazie ai bandi della Regione Abruzzo con cui è stato erogato il contributo economico per trasformare i contratti a tempo determinato in indeterminato e sono state promosse nuove assunzioni.

A tracciare il bilancio degli avvisi promossi nell'ambito della programmazione Fse Plus 2021-2027 è l'assessore regionale al Lavoro Pietro Quaresimale ricordando che sono ancora attivi nel senso, spiega, è stata prevista l’apertura di altre due finestre per richiedere il contributo da parte delle aziende per assunzioni e trasformazioni di contratto che vengono effettuate fino all’apertura delle finestre stesse.

Un dato che definisce “soddisfacente” e che “dimostra una certa vivacità della domanda da parte delle aziende in un periodo di grande incertezza economica. Il dato importante da sottolineare – rimarca – è che gli incentivi economici per assunzioni e trasformazioni di contratti di lavoro sono attivi e che le aziende possono tranquillamente assumere o trasformare i contratti anche in questi mesi perché comunque avranno diritto, sempre che siano in linea con i due avvisi, al contributo economico”.

I bandi sono ovviamente rivolti a lavoratori e disoccupati tra i 18 e i 36 anni (il primo) e a quelli con più di 36 (il secondo) con quest'ultimo che tra l'altro prevede una maggiore premialità per le assunzioni e le trasformazioni che riguardano le donne. I contributi vanno da un minimo di 4mila euro a un massimo di 10mila. Per venire incontro alle diverse esigenze delle imprese, la Regione ha deciso di fissare tre finestre per presentare la domanda di incentivo: la prima ha riguardato il periodo tra il 26 luglio e il 30 settembre; la seconda verrà attivata a gennaio dal 14 al 28 febbraio; la terza è quella che partirà dal 15 aprile 2024 per chiudersi il 31 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 1.050 stabilizzazioni grazie a due bandi regionali: ad aprile 2024 ripartono gli incentivi

IlPescara è in caricamento