rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
social

Ancora una nuova autocertificazione: l’ultimo modello del 26 marzo

Cambia ancora l’autocertificazione Coronavirus: il Ministero dell’Interno diffonde l’ultimo modello di dichiarazione per giustificare eventuali spostamenti

Cambia ancora l’autocertificazione Coronavirus: il Ministero dell’Interno diffonde l’ultimo modello di dichiarazione per giustificare eventuali spostamenti.

Questa volta a fare la differenza è la specifica che riguarda la Regione, di partenza e di arrivo. Nel nuovo decreto il Presidente Giuseppe Conte ha conferito maggiori poteri ai Presidenti di Regione, affinché ognuno potesse attuare misure specifiche per il contenimento del Covid-19.

Sotto la propria responsabilità il cittadino dovrà dichiarare di non essere sottoposto a quarantena, di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna e delle sanzioni previste nell’art. 4 del decreto legge 25 marzo 2020 n. 19.

Dove scaricare la nuova certificazione

Il modulo della nuova autodichiarazione anti-Coronavirus del 26 marzo si scarica direttamente dal Ministero dell'Interno (clicca qui).

Le multe

Nello specifico le multe previste nell’art. 4 riguardano chi si sposta a piedi: 400 euro oppure 280 euro se il pagamento avviene entro 30 giorni dalla sanzione; chi si sposta in auto: 533,33 euro oppure 373,34 euro se il saldo avviene entro 30 giorni. Il pagamento deve essere effettuato con il modello F23.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una nuova autocertificazione: l’ultimo modello del 26 marzo

IlPescara è in caricamento