Mercoledì, 23 Giugno 2021
mobilità

Bike Italia Day, a Pescara alla scoperta della pista ciclabile del lungofiume il 2 giugno

L'appuntamento è per mercoledì prossimo alle ore 16 in piazza Italia per celebrare la Giornata Mondiale della Bicicletta

Anche la città di Pescara ha aderito al Bike Italia Day che si terrà mercoledì 2 giugno.
Verrà celebrata la Giornata Mondiale della Bicicletta (lanciata nel 2018 dall’Onu).

A presentare la manifestazione l’assessore alla Mobilità, Luigi Albore Mascia, il dirigente del settore comunale e i rappresentanti delle associazioni.

L'evento è in programma in contemporanea in diverse città italiane e propone una pedalata per la città per diffondere l’impatto positivo dell’uso della bicicletta sulla vita di tutti e sulla mobilità urbana. Il progetto assume rilievo sotto molteplici aspetti: da quello paesaggistico a quello che vuole condurre i cittadini alla riscoperta di un percorso che funge da collante tra diversi distretti urbani di Pescara. Il riferimento è alla cosiddetta green way, ovvero la pista ciclabile che costeggia il fiume e i suoi spazi di pregio ambientale; lo stesso si può dire riguardo al profilo storico della città che lega la sua tradizione proprio alla storia de La Pescara, come d’Annunzio chiamava il corso d’acqua. Il settore Mobilità del Comune di Pescara, in questo scenario, vuole promuovere e far riscoprire la ciclabilità del suo lungofiume. Il percorso sarà di scoperta e di riscoperta della città attraverso un nuovo sguardo e nuove angolazioni. L’evento è pubblico, gratuito e rivolto a tutti i cittadini che potranno partecipare con la propria bicicletta, o prenotarne una nella sede di Legambiente alla stazione ferroviaria di Pescara  (fino a 30 minuti prima), a un percorso di due ore, che partirà alle 16 dal Palazzo di Città in piazza Italia. 

«È importante affermare anche in questa circostanza», dice Mascia, «come la prospettiva che abbiamo dinanzi per i prossimi dieci anni  sia quella di intercettare risorse europee destinate proprio a questi temi, ossia quelli della mobilità sostenibile e della sensibilizzazione delle nuove generazioni a forme di spostamento diverse da quelle che conosciamo oggi. Noi stiamo lavorando con questa visione e in estate avremo un grande evento nazionale e saremo presenti con uno stand anche a Ecomob. Voglio ringraziare qui i rappresentanti delle associazioni, Giuseppe Di Marco, presidente regionale di Legambiente, Mauro Marrone della Federazione ciclistica italiana, e Filippo Catania, presidente della Fiab di Pescara, che svolgono un ruolo fondamentale per noi».

Il percorso

Dall’area antistante il palazzo comunale si passerà sul ponte Risorgimento e nel centro storico, dove vi sarà una piccola sosta dianzi al Museo delle Genti d’Abruzzo di cui saranno brevemente illustrate le collezioni; poi si attraverserà il ponte di ferro e il ponte Flaiano per arrivare sulla green way del lungofiume che sarà percorso fino all’azienda Fater. Qui vi sarà un break per una breve conversazione sulle potenzialità e sui progetti che riguardano il fiume di Pescara. Una parte della pedalata sarà accompagnata da una chiatta che seguirà, effettuando qualche ripresa, le bici dal fiume. Sarà quindi l'occasione per scambiare opinioni e informazioni sulla ciclabilità urbana e sulle potenzialità del tratto ciclabile fluviale, nel contesto della futura rete cicloviaria della città. Per permettere una buona riuscita della manifestazione è gradita la prenotazione tramite l’evento pubblicato sulla pagina Facebook del settore Mobilità del Comune di Pescara. Durante la pedalata, ricordano gli organizzatori, ciascuno sarà responsabile della propria sicurezza e sarà chiamato a comportarsi in modo da non arrecare danno a persone o cose prima, durante o dopo il Bike Italia Day oltreché a rispettare la normativa corrente anti-Covid-19.

Le strade oggetto dell’itinerario del 2 giugno sono: piazza Italia, viale Marconi, corso Manthonè, piazza Garibaldi, via Gabriele D’Annunzio, ponte di Ferro, lungofiume, Madonnina. Il percorso della manifestazione viene svolto a marcia libera da tutte le persone partecipanti, nel rispetto del codice della strada e delle misure anti-Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike Italia Day, a Pescara alla scoperta della pista ciclabile del lungofiume il 2 giugno

IlPescara è in caricamento