rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Eventi

Torna dopo due anni di stop il torneo delle professioni

L’evento si svolgerà a partire dalle 14.45, nello stadio Adriatico-Cornacchia di Pescara. L'ingresso al pubblico sarà gratuito

Dopo due anni di stop forzato a causa del Covid-19, torna il torneo delle professioni che sabato 18 giugno vedrà scendere in campo a Pescara i rappresentanti delle maggiori categorie professionali per un’iniziativa di raccolta fondi e beni destinati alla popolazione ucraina rifugiata in città, ma anche ai soldati al fronte. “Per l’ennesima volta i pescaresi fanno sentire la propria presenza e solidarietà in modo concreto nei confronti di chi sta soffrendo una situazione di difficoltà”, ha dichiarato l’assessore comunale allo sport Patrizia Martelli. 

“Pescara si conferma come città della solidarietà, pronta a mobilitarsi per beneficienza - ha aggiunto il sindaco Carlo Masci - L’evento dimostra per l’ennesima volta che nella nostra città esiste una rete di solidarietà incredibile, il cuore dei pescaresi è grandioso ed è straordinario voler dedicare un torneo che vede protagonisti i nostri professionisti a un popolo che sta vivendo un dramma incredibile, una guerra esplosa quando ancora non si era spento l’eco dell’emergenza Covid. E Pescara è sensibile alla vicenda perché in città abbiamo una folta comunità ucraina, in favore della quale era doveroso mobilitarci”. 

Il Comune ha concesso l’uso gratuito dello stadio Adriatico-Cornacchia. L’evento si svolgerà a partire dalle 14.45, quando scenderanno in campo per il primo scontro diretto le squadre miste degli architetti-ingegneri contro i commercialisti-consulenti del lavoro; alle 16 toccherà invece allo scontro diretto tra avvocati e medici-Movimento Vini d’Abruzzo. Alle 17.15 ci sarà la partita per il terzo e quarto posto; alle 18.45 la finale per il primo e secondo posto. L’ingresso sarà gratuito per il pubblico. 

“Come professionisti che vivono sul territorio abbiamo ritenuto nostro dovere mobilitarci in modo concreto – ha concluso il consigliere comunale Claudio Croce – al fine di testimoniare la nostra vicinanza al popolo ucraino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna dopo due anni di stop il torneo delle professioni

IlPescara è in caricamento