Lunedì, 20 Settembre 2021
Eventi

Raduno Bersaglieri a Pescara: strade chiuse e divieti in città

Anteprima ieri da parte del vicesindaco Blasioli delle modifiche alla viabilità e dei divieti che scatteranno fra il 17 e 21 maggio in occasione del Raduno Nazionale dei Bersaglieri

Primo tavolo tecnico in Comune e prime informazioni sulle modifiche alla viabilità ed i divieti che scatteranno dal 17 al 21 maggio a Pescara in occasione del 65esimo Raduno Nazionale dei Bersaglieri. Il vicesindaco ed assessore Blasioli ha anticipato quali saranno i primi provvedimenti che interesseranno un'ampia fetta della città soprattutto nelle giornate del 20 e 21 maggio, anche se comunque saranno predisposti corridoi viari alternativi.

Previsti almeno 60.000 arrivi, come spiega Blasioli: "Ci saranno delle modifiche importanti alla mobilità per quanto riguarda la mattinata del 21 maggio, che vede tutto il perimetro compreso fra lo Stadio e Piazza della Rinascita interessato dal corteo dalle 7 alle 14. Di concerto con tecnici e forze dell’ordine e per consentire l’arrivo in sicurezza di autobus e partecipanti, l’area di risulta sarà riservata ai soli autobus, mentre i parcheggi di piazza Primo Maggio e via Ostuni saranno dedicati al parcheggio delle autorità che affluiranno per lo sfilamento. Per la cittadinanza è stata predisposta la possibilità di parcheggiare gratuitamente lungo la strada parco nel tratto compreso da via Muzii a Via Cavour, oltre ad un servizio fittissimo di navette gratuite predisposto da TUA, che assicureranno partenze ogni due minuti"

Il dirigente comunale Rossi ha aggiunto: "E’ domenica mattina il momento che richiede la massima limitazione della mobilità cittadina, ma comunque con possibilità di movimento su altre direttrici. Lo sfilamento, il corteo, partirà dallo Stadio e attraverserà viale Marconi, piazza Unione, piazza Duca D’Aosta, corso Vittorio Emanuele, Corso Umberto e piazza della Rinascita: su tutte queste strade saranno vietate sosta e transito dalle 7 alle 14, per tutta la durata della manifestazione. Solo divieto di transito dalle ore 7 alle 9,30 e dalle 11,30 alle 14, ma per consentire il viavai delle navette gratuite, su: viale Pindaro, viale e ponte d’Annunzio e fino all’accesso della zona sud dell’area di risulta, su tale zona si muoveranno gli autobus di TUA che partiranno ogni due minuti. Sempre lungo questa direttrice però, dalle 9,30 alle 11,30 sarà consentito il transito delle auto che vengono da nord e dirette verso sud, per permettere al traffico di defluire (in pratica dall’area di risulta fino a viale Pindaro, passando per viale d’Annunzio). Il centro è delimitato da Corso Vittorio, via Paolucci, via Muzii e la Riviera, ma fatta eccezione di corso Vittorio le altre vie citate sono tutte transitabili; per Porta Nuova invece il perimetro è compreso fra viale Pindaro, via d’Annunzio e via Marconi, sulle prime due andranno come detto le navette, l’ultima è interdetta a sosta e transito. L’ex via Antonelli, o meglio la strada che attraversa la Pineta, sarà chiusa come per le partite di calcio, perché destinata ai mezzi della manifestazione. Chiuse per il corteo anche le uscite dell’asse attrezzato di Piazza Unione e Piazza Italia”.

TUA garantirà delle navette gratuite per i cittadini e per gli stessi bersaglieri, mentre in campo scenderà un imponente macchina di volontari e di uomini delle forze dell'ordine che vigileranno su tutta la manifestazione e sull'ordine pubblico della città.

bersaglieri11-2

bersaglieri12-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raduno Bersaglieri a Pescara: strade chiuse e divieti in città

IlPescara è in caricamento