Economia

Treni notturni a Pescara, Cna: "Ottimo risultato, ma non basta"

La Cna, con il Presidente Lupo, commenta positivamente il ripristino delle fermate a Pescara dei treni notturni a lunga percorrenza, in particolare del treno Lecce Bologna

Il presidente regionale della Cna, Italo Lupo, all'indomani dell'annunciato ripristino delle fermate notturne per alcuni treni a lunga percorrenza nelle stazioni abruzzesi e di altre regioni, commenta positivamente questo risultato, sottolinenando come sia frutto del tenace lavoro dell'assessore regionale ai Trasporti, Giandonato Morra.

 ''Finalmente – osserva Lupo - hanno prevalso una logica e una strategia comuni. A partire da un problema concreto e sentito, la macro-regione che si va delineando tra Adriatico e Jonio comincia ad avere una voce unica e obiettivi comuni, a tutto vantaggio dei territori, delle imprese e dei cittadini''.

''Una ispirazione he adesso speriamo possa essere trasferita ad altre partite decisive, a cominciare dai progetti sull'Alta velocità di Trenitalia, che attualmente tagliano fuori un pezzo del territorio italiano lungo centinaia di chilometri compreso tra la Romagna e il nord della Puglia''. ha sottolineato Lupo.

Ricordiamo che la soppressione delle fermate abruzzesi e in particolare di Pescara riguardante i treni Lecce Bologna e Bologna Lecce aveva sollevato un vespaio di polemiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni notturni a Pescara, Cna: "Ottimo risultato, ma non basta"

IlPescara è in caricamento