Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Tassa sui rifiuti: ecco le scadenze per pagare la Tari a Pescara

L'amministrazione comunale ha illustrato le scadenza e le modalità per effettuare il pagamento della Tari, la tassa sui rifiuti. Entro il 31 marzo scade la prima rata per chi ha scelto la dilazione

Domani, 31 marzo, è il termine ultimo per pagare la prima rata della Tari, la tassa sui rifiuti. Lo hanno ricordato l'assessore Giuliano Diodati, la consigliera delegata alla Semplificazione fiscale Lola Gabriella Berardi e il responsabile del Servizio Tributi Antonio Mastroluca. Si tratta della scadenza relativa a chi ha scelto la dilazione in quattro rate. Le altre scadenza sono 31 maggio, 30 settembre e 30 novembre.

Diodati ricorda: "Il modello può essere pagato agli sportelli bancari e postali, nonché tramite il sistema di home banking e anche tramite poste-pay o online sul sito delle Poste. Rispetto allo scorso anno le tariffe sono state lievemente rimodulate, una necessità che ci consentirà di impiegare le risorse aggiuntive nella manutenzione dei tombini e caditoie, ruolo di Attiva che non era previsto nel capitolato delle attività della Spa e che è vitale per evitare gli allagamenti. Per quanto riguarda le attività produttive, gli aumenti vanno dallo 0,4 fino al massimo del 4 per cento; per le tariffe abitative sono ridotte quelle relative ad abitazioni piccole e nuclei numerosi e sono lievemente aumentate quelle riferite ad abitazioni grandi con nuclei familiari ridotti".

RIFIUTI, BUSTE BUCATE PER IL PORTA A PORTA

Per chi non ha ancora ricevuto il modulo F24, è possibile scaricarlo direttamente dal sito del Comune o ritirarlo presso l'Urp del Comune. Infine, se si paga entro 15 giorni dal 31 marzo, è prevista una mora quasi a costo zero dello 0,1%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa sui rifiuti: ecco le scadenze per pagare la Tari a Pescara

IlPescara è in caricamento