rotate-mobile
Economia

Manovra, sindacato dei pensionati Spi Cgil in piazza a Pescara contro il Governo

Hanno protestato davanti alla sede della prefettura i pensionati abruzzesi del Spi Cgil che chiedono al Governo di rivedere la manovra finanziaria dove non vengono rivalutate le pensioni dai 1.500 euro in su

Aprire un confronto con il Governo per chiedere di inserire anche le pensioni da 1.500 euro fra quelle da rivalutare. È la richiesta che arriva dai pensionati del sindacato Spi Cgil scesi in piazza questa mattina a Pescara per protestare contro la manovra finanziaria. I pensionati hanno organizzato un sit in davanti alla prefettura. Paolo Castellucci del sindacato ha commentato:

"Bisogna considerare un altro aspetto, l'Abruzzo è tra le regioni con le maggiori quote di famiglie impoverite per spese sanitarie e poi, come rilevato dalla ricerca dell'Università di Tor Vergata, al terzo posto dopo Molise e Campania per famiglie povere. Parliamo non di pensioni di ricchi, ma di pensioni normalissime su cui si va a incidere dimenticando che su queste bisognava intervenire in maniera positiva in una fase recessiva come questa"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra, sindacato dei pensionati Spi Cgil in piazza a Pescara contro il Governo

IlPescara è in caricamento