Economia

L'appello della Cna abruzzese all'Anci per il superbonus 110%: "Serve collaborazione con i Comuni"

Il presidente regionale di Cna costruzioni Abruzzo Malvone auspica la massima collaborazione da parte degli enti comunali per

Per gestire la mole di richieste che sta arrivando e che arriverà per tutto il 2021 riguardante il superbonus 110% per le ristrutturazioni edilizie, occorre che i Comuni collaborino in sinergia con i costruttori, le imprese e le associazioni di categoria. Lo ha chiesto il presidente regionale di Cna costruzioni Malvone al presidente Anci Abruzzo D'Alberto, al quale ha scritto una lettera per sollecitare una forte collaborazione per non creare problemi a tutti coloro che intendono avvalersi del bonus prorogato dal Governo e di conseguenza a tutte le imprese che scenderanno in campo per i lavori, per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici.

La Cna critica però i tempi di attuazione della misura, che scadono il 30 giugno 2022 con data prorogabile fino al 31 dicembre dello stesso anno, con il vincolo di aver realizzato almeno il 60% dei lavori:

In ogni Comune va aperto uno sportello superBonus 110%, anche virtuale, non per sostituirsi ai professionisti ma per facilitare proprietari di case, amministratori di condominio e aziende che intendano usufruire del beneficio. Come? Aiutandoli ad orientarsi in una normativa complessa, e soprattutto facilitando con protocolli condivisi l’iter burocratico di per sé complesso ma che, se affrontato con serietà e professionalità, diventa fattibile anche per piccole realtà come quelle abruzzesi».

Snellire le procedure, dunque, diventa il primo degli impegni scritti in agenda. Anche perché sono soprattutto le pastoie burocratiche a mettersi di traverso contro la richiesta di velocità. Un esempio su tutti, ricorda Malvone, è il complesso lavoro che devono sobbarcarsi i tecnici incaricati dai proprietari di «procedere alle operazioni di rilievo dell’esistente ed alla verifica della loro legittimità edilizia

Per l'associazione, dunque, è fondamentale snellire la burocrazia evitando i soliti problemi di ritardi e mancanza di chiarezza che contraddistinguono spesso questo genere di richieste ed interventi nel nostro Paese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello della Cna abruzzese all'Anci per il superbonus 110%: "Serve collaborazione con i Comuni"

IlPescara è in caricamento