rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia Bussi sul tirino

Bussi, un vertice per la riqualificazione della zona industriale

Ricollocazione della Solvay e bonifica dell'intera area industriale di Bussi, con l'arrivo di nuove società interessate a rilanciare l'economia della Val Pescara. Sono i punti cardine del vertice che si è tenuto oggi

Un incontro fra Provincia di Pescara, Comune di Bussi e sindacati per discutere le strategie da adottare per il rilancio della Solvay e dell'intera area industriale.

Al vertice hanno partecipato Guerino Testa, l'assessore provinciale all'Ambiente Mario Lattanzio, il sindaco Salvatore Lagatta, i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Emilia Di Nicola, Umberto Coccia e Luca Piersante, e altri rappresentanti dei lavoratori. Dopo che il Comune ha pubblicato un bando per la reindustrializzazione, sono arrivate diverse proposte da aziende, società e gruppi industriali potenzialmente interessati ad investire.

Obiettivo prioritario è quello di nonificare l'area a monte con i 50 milioni di euro a disposizione, per permettere la nascita di nuove realtà industriali.

I lavoratori chiedono impegni concreti da parte del Governo e non "passerelle".

"Questa appare l'ultima chance per Bussi e per la regione Abruzzo, perché il problema non è solo di quest'area - ha detto Testa riferendosi al bando del Comune. E Bussi rappresenta l'epicentro di una situazione difficile che attraversa la Val Pescara" ha detto Testa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bussi, un vertice per la riqualificazione della zona industriale

IlPescara è in caricamento