rotate-mobile
cinema

Proiezione speciale del film “C’è ancora domani” per i ragazzi del liceo classico

La pellicola campione d'incassi, opera prima di Paola Cortellesi dietro la macchina da presa, è stata mostrata a oltre 1.300 studenti, accompagnati dai loro docenti e dalla dirigente scolastica Antonella Sanvitale

Oltre 1.300 studenti del liceo classico di Pescara, accompagnati dai loro docenti e dalla dirigente scolastica Antonella Sanvitale, hanno assistito a una proiezione speciale del primo film di Paola Cortellesi dietro la macchina da presa, “C’è ancora domani”, campione d'incassi. La visione è avvenuta nelle sale cinematografiche dell’Arca di Spoltore, lunedì 4 dicembre, ed è stata preceduta da riflessioni guidate dai docenti in classe sulla condizione femminile, sui diritti civili, sulle libertà individuali e sulla partecipazione attiva nella politica. Tali considerazioni si sono ulteriormente approfondite dopo la tragica morte di Giulia Cecchettin, che ha riportato alla ribalta la realtà dolorosa del femminicidio, fenomeno purtroppo ancora troppo presente nella nostra società.

Per questo gli studenti, dopo la visione del film, con la collaborazione dei responsabili della sala multiplex Arca, proietteranno in tutte le sale a loro riservate un breve video da loro preparato in cui ben evidenziano le loro profonde considerazioni e riflessioni, contribuendo così, come afferma la professoressa Antonella Sanvitale, “a far crescere quel prezioso e necessario cammino culturale che introduce a tutta la realtà , senza riduzioni o eliminazioni, e che è sempre incentrato sul rispetto e sull’educazione affettiva, perché ogni persona è un Bene unico, prezioso, intoccabile e incommensurabile per ciascuno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proiezione speciale del film “C’è ancora domani” per i ragazzi del liceo classico

IlPescara è in caricamento