rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Penne Penne

Riordino Province, il segretario del Pd pennese appoggia Pescara

Nell'ambito del riordino delle province abruzzesi, il segretario del PD di Penne, Piero De Bonis, ha detto la sua sul futuro dell'area vestina, finita al centro di una vera e propria contesa tra Teramo e Pescara

Il riordino delle province abruzzesi continua a tenere banco tra i politici pennesi. Il segretario del Pd locale, Piero De Bonis, ha detto la sua sul futuro dell'area vestina intervenendo in particolare sulla possibilità che Penne e tutto il comprensorio vestino possano passare sotto la Provincia di Teramo.

"La situazione socio economica  di Penne, dal dopoguerra ad oggi, è completamente cambiata al punto da creare tutta una serie di rapporti con Pescara che sarebbe impensabile poter modificare oggi. La viabilità, ad esempio, ancora insoddisfacente per quanto riguarda i collegamenti con Pescara, è addirittura improponibile se pensiamo a quelli con Teramo. Se poi guardiamo alla rete di relazioni economiche,  lavorative, sociali e culturali che ci legano al capoluogo adriatico tornare a fare parte della Provincia di Teramo vorrebbe dire fare un balzo all’indietro sul piano sociale ed economico che nessuna nostalgia potrebbe giustificare", ha sottolineato De Bonis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino Province, il segretario del Pd pennese appoggia Pescara

IlPescara è in caricamento