menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Penne: un arresto per minacce ed estorsione via Facebook

Un pregiudicato di 45 anni di Penne, F.L, è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di estorsione ed atti persecutori nei confronti di un 50 enne del posto. L'aveva minacciato anche via Facebook

Da circa un mese, minacciava e perseguitava un libero professionista di 50 anni di Penne, arrivando a chiedergli 500 euro in contanti per chiudere "pacificamente" una vecchia faccenda riguardante una polizza assicurativa del 1987.

Per questo, F.L, 45 anni pregiudicato di Penne, è stato arrestato dai Carabinieri, coordinati dal Capitano Di Pietro, con l'accusa di estorsione ed atti persecutori.

Le minacce erano state anche pubblicate per diverso tempo sul profilo Facebook della vittima. L'arrestato aveva tentato più volte di estorcere denaro, estendendo le intimidazioni anche ai familiari del professionista. Aveva addirittura vantato conoscenze nell'ambiente dei rom per apparire più convicente.

Nel pomeriggio di ieri, è scattata la trappola.

I due protagonisti della vicenda si sono incontrati in un parco cittadino, e quando il pregiudicato ha ricevuto la busta con il denaro, è stato fermato ed arrestato dai carabinieri in flagranza di reato.

E' stato rinchiuso presso il carcere di Pescara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento