rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Montesilvano Montesilvano

Inclusione, scuola e sport nell'evento al Palaroma di Montesilvano "Trofeo Opes insieme 2023"

L'iniziativa è prevista martedì 12 dicembre nel Palaroma in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità

Martedì 23 dicembre a partire dalle 9 il Palaroma di Montesilvano, in  occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, il Comune di Montesilvano in collaborazione con Opes Aps e Consulta per le persone in difficoltà ha organizzato un super evento inclusivo che, oltre gli studenti di Montesilvano, coinvolgerà anche quelli delle città di Torino e Roma. L'evento si chiama" Trofeo Opes Insieme 2023" e prevede una giornata di sport olimpico e paralimpico ma soprattutto di inclusione e sensibilizzazione sul concetto di diversità ed unicità.  Nelle tre città, in contemporanea, gli alunni degli istituti scolastici di primo e secondo grado avranno la possibilità di conoscere e ammirare atleti speciali che, ogni giorno, sono impegnati nell'abbattere barriere fisiche e culturali. L’iniziativa si propone di educare le giovani generazioni al rispetto e alla tutela delle persone con disabilità fisiche e mentali, in modo da contribuire alla costruzione di una società più aperta ed inclusiva.
 Il format dell'evento, che avrà degli spettatori assiepati sulle gradinate dei palazzetti ed altri collegati da remoto grazie ai device tecnologici presenti nelle scuole aderenti, prevede tanto sport, giochi e musica. Non mancherà il confronto diretto tra il pubblico e i testimonial, con l'intento di coinvolgere i giovani nella riflessione di parole e concetti come disabilità, “proabilità”, diversità, unicità, inclusione e bene comune.
Nell’arco degli anni sono stati testimonial dell’evento campioni dello sport paralimpico del calibro di Bebe Vio, Simona Azzoli, Alessandro Ossola e Ilaria Galbusera, ma anche influencer come Videociecato. Nelle precedenti edizioni, la mattinata dedicata alle scuole di ogni ordine e grado ha coinvolto in tutta Italia più di 30.000 studenti e insegnanti, sia in presenza e sia da remoto.

La principale novità dell'edizione di domani  prevede che l'evento si svolgerà in contemporanea nelle tre città con un nuovo focus sulle attività proposte. Lo scopo è far capire alle future generazioni l’importanza di includere e di integrare nel contesto sociale e sportivo persone con disabilità sensoriali, motorie, psichiche ed intellettive.  La macchina organizzativa, inoltre, sta mettendo in piedi una sorta di produzione televisiva. Le immagini riprese all’interno dei palasport, grazie alla tecnologia e al web, saranno poi diffuse in tutta la Penisola, permettendo agli Istituti scolastici aderenti di non perdersi neppure un minuto e di sentirsi parte integrante di un appuntamento che è sportivo, sociale, ricreativo, ludico, divertente ed educativo.

trofeo opes

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inclusione, scuola e sport nell'evento al Palaroma di Montesilvano "Trofeo Opes insieme 2023"

IlPescara è in caricamento