menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Comunali Pescara 2019, Costantini: "Le Ztl non risolvono il problema del traffico"

Il candidato sindaco interviene in merito alla questione del traffico e dell'inquinamento a Pescara, proponendo un piano unico della mobilità per tutta l'area metropolitana

Risolvere il problema del traffico non con le Ztl, ma con un alternative valide ai mezzi privati e con un piano di mobilità sostenibile per tutta la Nuova Pescara. A parlare è il candidato sindaco Carlo Costantini, che interviene con i principali punti del suo programma di governo riguardanti proprio la questione della mobilità.

Per Costantini il problema del centro non è solo quello della chiusura dei negozi, ma anche dello spopolamento dei palazzi ed appartamenti, diventati inaccessibili ed abbandonati, con l'impossibilità di parcheggiare l'auto se non a centinaia di metri a prezzi salatissimi:

"Nei prossimi cinque anni bisognerà cambiare tutto, attuando i progetti e gli studi sulla mobilità che giacciono inutilizzati nei cassetti del Comune e soprattutto dotando la Nuova Pescara di un unico e nuovo piano urbano della mobilità sostenibile, integrato da un sistema di nuovi parcheggi, anche di scambio, e di servizi che possano restituire al centro della Città la vitalità ed il decoro di un tempo.

Fino a quel momento, fino a quando, cioè, non sarà offerta concretamente alle persone la possibilità di accedere al centro della città, senza dovere ricorrere all’auto privata, nessuna scelta estemporanea sarà più consentita e nessuna altra Ztl sarà realizzata. L’improvvisazione e le pulsioni ideologiche e scollegate dalla realtà economica e sociale di Pescara - conclude Carlo Costantini - hanno già fatto troppi danni"

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento