rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
mobilità

Odoardi (Osmoci) sulla situazione degli spazi per bici nei presidi sanitari pescaresi: "Bene l'ospedale, carenze nei distretti nord e centro"

L'osservatorio sulla mobilità ciclistica ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda l'accessibilità con le bici nei presidi sanitari del territorio di Pescara

Osmoci, l'osservatorio sulla mobilità ciclistica con Giancarlo Odoardi lo scorso 28 settembre è entrata nelle sedi dei distretti sanitari operativi della Asl di Pescara, compreso l'ospedale Santo Spirito per fare un bilancio dell'accessibilità per coloro che arrivano in bicicletta. Il commento è stato abbastanza positivo per quanto riguarda il nosocomio, meno per i distretti:

"Tutti i presidi sanitari, a cominciare da quello ospedaliero, sono per ovvie ragioni attrattori di traffico, ad oggi soprattutto automobilistico, generato sia dal personale che da tutte le altre maestranze in qualche modo impegnate presso le varie sedi. Ma poi ci sono anche i pazienti che, nel caso di ricoveri, inducono ulteriore traffico da parte di parenti e amici. Nella struttura ospedaliera vi è un interessante spazio di riferimento per la sosta e il ricovero in sicurezza delle due ruote, certamente motorizzate ma anche muscolari: in particolare queste ultime godono di uno spazio riservato e addirittura coperto. Una eccellenza che però non trova riscontro nei presidi nord e centro che, pur avendo rastrelliere dedicate, presentano lacune nell’offerta di posteggi, mentre non ve ne sono in quello a sud, zona San Donato, situazione a cui andreebbe dedicata maggiore attenzione."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odoardi (Osmoci) sulla situazione degli spazi per bici nei presidi sanitari pescaresi: "Bene l'ospedale, carenze nei distretti nord e centro"

IlPescara è in caricamento