Economia Pineta Dannunziana

Il terreno è intriso d’acqua: ancora chiusi Riserva dannunziana, parco Di Cocco e area di piazza Santa Caterina

L'assessore comunale al Verde Pubblico Laura Di Pietro: "Provvedimento necessario per verificare la stabilità degli alberi". Si richiede, infatti, un monitoraggio costante affinché si possa scongiurare il rischio crolli

Il terreno è ancora troppo intriso d’acqua perchè sia possibile riaprire i parchi Di Cocco e l’area verde di piazza Santa Caterina. La base, ancora satura d’acqua, richiede un monitoraggio costante per verificare la stabilità degli alberi, affinché si possa scongiurare il rischio crolli. Per le suddette ragioni, anche la Riserva dannunziana resterà chiusa finché sarà ritenuto necessario.

Una precauzione, finché il terreno non sarà asciutto – così l’assessore al Verde Pubblico Laura Di Pietro – per questo abbiamo deciso di tenere chiuso l’ex caserma Di Cocco, dove con il maltempo sono crollati due alberi e piazza Santa Caterina. In entrambe le aree verdi stiamo monitorando la situazione di alcuni esemplari per via proprio delle condizioni del terreno, operazioni che ci auguriamo di concludere al più presto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il terreno è intriso d’acqua: ancora chiusi Riserva dannunziana, parco Di Cocco e area di piazza Santa Caterina

IlPescara è in caricamento