rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Economia

Nel 2022 sono stati 16 gli incidenti mortali sul lavoro in Abruzzo, tappa in città del tour dell'Ugl "La sicurezza è il tuo futuro"

Ha fatto tappa anche a Pescara il tour del sindacato Ugl "La sicurezza è il tuo futuro"

Prosegue il tour nazionale del sindacato Ugl, “La sicurezza è il tuo futuro”, che ha fatto tappa anche a Pescara.
L'iniziativa viene proposta dall'organizzazione sindacale allo scopo di presentare i dati emersi dal report 2022 Ugl "La Sicurezza nei e sui luoghi di lavoro". 

L'incontro si è svolto nell'hotel Regent e ha rappresentato la dodicesima tappa del tour (dopo Roma, Firenze, Bologna, Genova, Torino, Milano, Trieste Avellino, Verona, Foggia e Campobasso) per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’importanza di implementare una cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. 

«L’Abruzzo, per incidenza infortunistica calcolata per milione di occupati, è, con un indice di 33, due punti sotto la media nazionale», sottolinea Paolo Capone, segretario generale dell'Ugl, «nel 2022, gli infortuni mortali nei luoghi di lavoro, escluso quelli in itinere, sono stati 16. Un numero comunque molto significativo, anche in rapporto agli occupati di poco superiori a 484 mila unità. Le province di Teramo (cinque infortuni mortali per quasi 120 mila occupati, con una incidenza di 41,8 punti e un posizionamento nella graduatoria nazionale al 39° posto) e di L’Aquila (4 infortuni mortali; l’incidenza, per effetto dei circa 109 mila occupati, è di 36,8 con posizionamento al 46° posto) sono quelle più a rischio. Al di sotto della media nazionale, sono Chieti (60° posto; 4 infortuni per 139 mila occupati e incidenza al 28,8) e Pescara (68° posto; 3 infortuni mortali per circa 117 mila occupati e incidenza pari a 25,7)».

Questa la conclusione del sindacalista: «Occorre un deciso impegno delle Regioni, per quanto di loro competenza, a iniziare da un rafforzamento dei controlli a tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, anche attraverso il coinvolgimento degli enti locali, fondamentali per intercettare il lavoro sommerso nel commercio, nell'edilizia e nell'agricoltura».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2022 sono stati 16 gli incidenti mortali sul lavoro in Abruzzo, tappa in città del tour dell'Ugl "La sicurezza è il tuo futuro"

IlPescara è in caricamento