menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tanti pescaresi al ristorante per Pasqua, la soddisfazione di Marrone

Il presidente dell'Associazione Ristoranti della Fipe/Confcommercio Pescara esprime anche apprezzamento per la crescita della percentuale di attività attrezzate contro lo spreco alimentare: «Emerge una nuova sensibilità»

«Anche nella nostra provincia sono confermati i dati che emergono dall’indagine svolta a livello nazionale dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi. Saranno quindi festività all’insegna della tradizione, con tanta gente che sceglierà di mangiare fuori casa: i ristoranti restano un punto di riferimento per la convivialità familiare, sia che si tratti di piccole famiglie che di famiglie numerose».

È quanto afferma in una nota Giovanni Marrone, presidente dell'Associazione Ristoranti della Fipe/Confcommercio Pescara, in vista dell'ormai imminente Pasqua.

«Nella nostra provincia - aggiunge - il prezzo medio di un menu competo è ben al di sotto del dato nazionale, a testimonianza dell’ottimo rapporto qualità/prezzo che caratterizza la ristorazione nel nostro territorio». 

Marrone, infine, esprime apprezzamento per la crescita della percentuale di ristoranti che si dice attrezzato contro lo spreco alimentare:

«L’azione che stiamo portando avanti sta contribuendo a far emergere una nuova sensibilità, sia nei clienti che nei ristoratori, nel prevenire e contrastare questo problema. Riportare a casa il cibo ordinato e non consumato è una pratica che fa bene all'ambiente e permette di consumare del buon cibo preparato al ristorante anche nelle proprie case, prolungando il piacere di un'esperienza di qualità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento