menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Riccardo Padovano

Riccardo Padovano

Padovano (Confcommercio) sulla zona gialla spostata da domenica a lunedì: "Ulteriore danno"

Padovano parla di un grave danno per quei pubblici esercizi, e in particolare i ristoranti che attendevano da tanto tempo una domenica di apertura a pranzo per poter recuperare un po' di fatturato

Il ritorno in zona gialla dell'Abruzzo spostato da domenica 31 gennaio a lunedì 1 febbraio non piace a Riccardo Padovano, presidente di Confcommercio Pescara.
Il numero 1 dell'associazione di categoria apprezza l'alleggerimento delle restrizioni per la nostra regione ma non lo spostamento dell'inizio a lunedì.

«Abbiamo accolto con soddisfazione la notizia del rientro della nostra regione in zona gialla ma non abbiamo compreso lo spostamento dell'inizio a lunedì dopo che tutte le agenzie di stampa e i tg avevano indicato l'inizio da domenica», afferma Padovano, «tale spostamento costituisce un grave danno per quei pubblici esercizi e in particolare i ristoranti che attendevano da tanto tempo una domenica di apertura a pranzo per poter recuperare un po' di fatturato. Questa incertezza nella comunicazione ha ingenerato confusione nelle imprese che in molti casi hanno acquistato merce in vista della domenica investendo risorse che non potranno recuperare. Auspichiamo per il futuro che le comunicazioni inerenti il cambiò di zona possano essere anticipate al giovedì in modo da dare il giusto tempo alle imprese di organizzare il lavoro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento