Economia

Nuova Pescara, passo in avanti verso la fusione dei comuni

La Cna, con il direttore regionale Salce, parla di risultati incoraggianti per l'istituzione del comune unico che comprenderà Pescara, Montesilvano e Spoltore dopo il tavolo che si è tenuto ieri a L'Aquila

Un passo avanti importante per la costituzione della "Nuova Pescara", il comune unico nel quale si fonderanno Spoltore, Montesilvano e Pescara.

Ad annunciarlo il direttore regionale Cna Salce, a margine dell'incontro che si è tenuto ieri a L'Aquila con il Consiglio Regionale e le varie parti ed istituzioni coinvolte.

Da sempre l'associazione di categoria si batte per la fusione dei tre comuni che, lo ricordiamo, nel 2014 fu materia di Referendum popolare con voto nettamente a favore del Sì (oltre il 70% dei consensi).

Una fusione che, secondo la Cna, porterebbe notevoli vantaggi al territorio ed ai cittadini non solo per l'efficenza della macchina burocratica, ma anche e soprattutto in termini di fondi da poter ottenere a livello nazionale ed europeo.

"Ci sarà un convegno della Cna, per metà ottobre, in cui alla presenza di diverse personalità istituzionali proverà a fare il punto sulle diverse novità intervenute, ma soprattutto sulle straordinarie opportunità che si aprono per cittadini e imprese" ha concluso Salce, che ha ringraziato anche il Presidente D'Alfonso per l'impegno profuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Pescara, passo in avanti verso la fusione dei comuni

IlPescara è in caricamento