Economia Montesilvano

Nuova vita per il chiosco di Santa Filomena a Montesilvano

Il casotto vicino la riserva naturale è stato affidato a Daniela Mihova, piena di entusiasmo, idee e iniziative. Il contratto avrà scadenza triennale a fronte di un canone annuo di 3000 euro

Nuova vita per il chiosco di Santa Filomena a Montesilvano. Il casotto vicino la riserva naturale è stato affidato a Daniela Mihova, piena di entusiasmo, idee e iniziative. La struttura in legno di via Torrente Piomba è stata data in concessione a un nuovo gestore dopo la rinuncia del vincitore della gara per l'assegnazione del chiosco a ridosso della pinetina.

Il contratto avrà scadenza triennale a fronte di un canone annuo di 3000 euro. Un porticato di 8 metri quadri affiancano i 24 metri quadri del casotto che diventerà punto di ristoro e di sorveglianza in tutta l'area di pertinenza. In progetto anche una serie di iniziative, eventi e manifestazioni per attirare turisti e residenti e rendere il piazzale un nuovo luogo di aggregazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita per il chiosco di Santa Filomena a Montesilvano

IlPescara è in caricamento