rotate-mobile
Economia

Erosione spiagge, nuovo allarme dei balneatori del Sib

Dopo la denuncia di 20 giorni fa a seguito dell'ondata di maltempo e gelo che aveva pesantemente colpito le spiagge abruzzesi, i balneatori del Sib Confcommercio tornano a chiedere interventi immediati

Nuovo appello del Presidente del Sib Confcommercio per l'allarme erosione spiagge. Dopo la denuncia di inizio anno, a seguito delle forti mareggiate avute sotto Capodanno, Riccardo Padovano chiede nuovamente interventi immediati.

"Ribadiamo alla Regione Abruzzo che occorrono interventi immediati per fronteggiare l’emergenza e proteggere le infrastrutture in pericolo. Non serve in questo momento convocare tavoli di discussione ma occorre passare ai fatti e creare una task force di pronto intervento per risolvere concretamente il problema. Questo significa agire immediatamente per realizzare barriere radenti e quant’altro possa evitare ulteriori danni al litorale e subito dopo attivarsi per avviare quei lavori per i quali esistono già i progetti approvati ed i fondi." dichiara Padovano che chiede l'utilizzo della sabbia presente alla Madonnina e al Porto fin da febbraio, per accelerare i tempi in vista della stagione estiva.

"Esistono già dei fondi regionali per interventi di questo tipo che possono essere utilizzati così come già fatto dalla Regione Liguria e dalla Regione Emilia Romagna." conclude Padovano che si dice pronto a partecipare a qualsiasi progetto riguardante la tutela dei lidi abruzzesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erosione spiagge, nuovo allarme dei balneatori del Sib

IlPescara è in caricamento