Economia

Didattica digitale: all’Abruzzo 1,8 milioni di euro per tablet, pc e connessioni con il decreto Ristori

Denaro che sarà utilizzato per l'acquisto di tablet, pc e connessioni internet allo scopo di consentire a tutti di seguire le lezioni scolastiche a distanza

Ammontano complessivamente a un milione e 800 mila euro i fondi previsti dal decreto Ristori per la didattica digitale da destinare all'Abruzzo
Denaro che sarà utilizzato per l'acquisto di tablet, pc e connessioni internet allo scopo di consentire a tutti di seguire le lezioni scolastiche a distanza.

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina ha firmato, il 2 novembre, il decreto che assegna alle scuole gli 85 milioni di euro per la didattica digitale integrata stanziati dal ‘decreto Ristori’ nel consiglio dei Ministri del 27 ottobre scorso. 

All’Abruzzo sono state assegnate risorse pari a 1.884.794,63 euro, ripartite su 193 istituti.

I fondi serviranno per l’acquisto di dispositivi digitali e strumenti per le connessioni da fornire in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti meno abbienti. «Come ministero non abbiamo mai smesso, in questi mesi, di investire sul digitale. Continueremo a farlo. Abbiamo messo risorse su tablet, pc e connessioni, ma anche sulla formazione dei docenti e del personale. Stiamo guardando anche oltre l’emergenza: sono tutti investimenti che restano alla scuola», dice la Azzolina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Didattica digitale: all’Abruzzo 1,8 milioni di euro per tablet, pc e connessioni con il decreto Ristori

IlPescara è in caricamento