rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Economia

Emergenza Covid19, Edilcassa Abruzzo destinerà 3,5 milioni a 4.000 operai edili

Per quanto riguarda le imprese si è deciso di prorogare al 31 maggio i versamenti previsti verso le Casse Edili, mentre agli operai verrà anticipato il pagamento del trattamento economico accantonato per ferie

Emergenza Covid19, Edilcassa Abruzzo destinerà 3,5 milioni di euro a 4.000 operai edili. L'annuncio è stato dato dal presidente Davide Lucente: 

"L’accordo - ha spiegato - mira a tutelare un settore già gravato da una crisi decennale. Il sistema delle costruzioni ha voluto dare ancora una volta prova di unità, individuando soluzioni necessarie per tutelare la sicurezza dei lavoratori, salvaguardare i posti di lavoro e la sopravvivenza delle imprese, anche attraverso la propria bilateralità. Le misure individuate puntano a custodire il più possibile la liquidità delle imprese ma anche il reddito dei lavoratori".

Per quanto riguarda le imprese si è deciso di prorogare al 31 maggio i versamenti previsti verso le Casse Edili per il periodo di competenza febbraio e marzo 2020, mentre agli operai verrà anticipato il pagamento del trattamento economico accantonato per ferie e per l'erogazione dell'anzianità professionale edile maturata.

I pagamenti ai lavoratori verranno effettuati prima di Pasqua per l'Ape (Anzianità professionale edile), mentre entro fine aprile sarà pagato l’80% della Gratifica natalizia e ferie maturate. La restante parte verrà liquidata a luglio 2020.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid19, Edilcassa Abruzzo destinerà 3,5 milioni a 4.000 operai edili

IlPescara è in caricamento