menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coordinamento aeroporti Pescara-Ancona-Perugia, primo incontro a Roma con il Governo

Nella Capitale si è recato Enrico Paolini, il presidente della Saga che si occupa della gestione dello scalo aeroportuale: «Adesso inizia il lavoro sulle proposte»

Si è tenuto questa mattina, giovedì 21 febbraio, il primo incontro a Roma con il Governo per il futuro coordinamento degli aeroporti di Pescara, Ancona e Perugia.
Nella Capitale si è recato Enrico Paolini, il presidente della Saga che si occupa della gestione dello scalo aeroportuale: «Adesso inizia il lavoro sulle proposte».

L'incontro, che si è tenuto al ministero dei Trasporti, ha visto la partecipazione del sottosegretario con delega al trasporto aereo Armando Siri in rappresentanza del Governo.

Il numero uno della Saga, Paolini l'ha incontrato alla presenza del sottosegretario Gianluca Vacca, il quale già nelle scorse settimane aveva sottolineato l'importanza di infrastrutture fondamentali come l'aeroporto, garantendo il proprio impegno in questa direzione. In rappresentanza del costituendo coordinamento tra gli aeroporti del centro Italia (Pescara, Ancona e Perugia), Paolini ha esposto al Governo il progetto da lui ideato di una "rete di aeroporti" in connessione tra loro, che abbiamo maggiore forza nel chiedere al Governo una serie di interventi volti ad incentivare la ripresa economica e sociale delle tre regioni terremotate, tramite il turismo aeroportuale.

Interventi del Governo stesso, che dovranno ora essere discussi e concretizzati congiuntamente intorno ad un tavolo tecnico, all'uopo costituito e che hanno già trovato d'accordo il sottosegretario Siri, il quale ha apprezzato il progetto, dando la sua piena disponibilità a realizzare un percorso compatibile con le attuali norme. Soddisfatto anche il sottosegretario Vacca il quale, richiamando il binomio turismo e beni culturali delle regioni in questione, ha ribadito la propria disponibilità.

«L'incontro di oggi», si legge in una nota della Saga, «si chiude dunque con un percorso che dovrà ora dare spazio al dettaglio delle proposte da avanzare al Governo, per le quali, si potrà contare anche sulla piena disponibilità dell'Enac, come ribadito nell'incontro di ieri a Roma tra il presidente Saga Enrico Paolini, il direttore dell'Ente Alessio Quaranta e la responsabile Enac per il centro Italia Silvia Ceccarelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento