menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confcommercio alla Regione: "Tutto l'Abruzzo Zona Franca"

La Confcommercio Abruzzo chiederà alla Regione di concedere all'intero territorio abruzzese il beneficio della cosiddetta "Zona Franca", che consentirebbe a tutte le imprese della regione di godere degli speciali benefici fiscali e previdenziali a causa del terremoto del 6 aprile

"Abruzzo Zona Franca": questa la richiesta della Confcommercio regionale, che verrà inviata formalmente alla Regione Abruzzo, in occasione del Consiglio Regionale straordinario che si terrà domani 22 settembre.

Un provvedimento che per ora è esteso solo a L'Aquila e provincia, ma che secondo l'associazione di categoria dev'essere concesso anche a tutto il resto del territorio regionale, che ha subito gravi perdite e danni economici a seguito del terremoto del 6 aprile.

La Zona Franca, infatti, permette alle imprese in difficoltà di avere sgravi e vantaggi fiscali utili a fra risanare i conti in rosso che negli ultimi mesi hanno afflitto l'economia della nostra regione, un punto di partenza indispensabile, secondo Confcommercio, per arginare il tracollo delle imprese abruzzesi.

"Ci appelliamo così ai massimi Rappresentanti dell’Ente Regionale affinchè vi sia una volontà comune volta a definire le linee e le strategie necessarie per rendere l’intero Abruzzo zona franca, offrendo fin d’ora la più ampia collaborazione e il contributo da parte della nostra organizzazione per fare pressione sulle competenti autorità nazionali ed europee al fine di raggiungere tale importantissimo obiettivo." si legge nel comunicato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento