Economia

Ora sull'area di risulta si paga anche di domenica: Fiorilli, "E' la tassa sui saldi"

La polemica dell'esponente di Pescara mi piace: "Alessandrini cancella con un colpo di spugna il parcheggio gratis della domenica a Pescara; ennesimo prelievo nelle tasche dei cittadini". Chiesta l'immediata revoca del provvedimento

"Il sindaco Alessandrini cancella con un colpo di spugna il parcheggio gratis della domenica a Pescara. Da oggi, 15 gennaio, e per tutto il periodo dei saldi, fino al 5 marzo, gli oltre 2 mila posti auto delle aree di risulta saranno rigorosamente a pagamento, un provvedimento, adottato dalla giunta comunale con la delibera 973 dello scorso 30 dicembre, che, secondo la fantasiosa logica del primo cittadino, dovrebbe incentivare i cittadini a fare i propri acquisti nel 'centro commerciale naturale di Pescara'".

La denuncia è dell'avvocato Berardino Fiorilli, ex vicesindaco oggi promotore dell'associazione 'Pescara mi piace', che chiede l'immediata revoca del provvedimento: "Il sindaco istituisce la 'tassa' sui saldi - spiega Fiorilli - con l'ennesimo prelievo dalle tasche dei pescaresi, e lo fa nel silenzio più assordante delle associazioni di categoria, pronte a salire sulle barricate per la riqualificazione di una strada, ma completamente silenti dinanzi a un'iniziativa che favorirà la fuga di utenti verso i centri commerciali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora sull'area di risulta si paga anche di domenica: Fiorilli, "E' la tassa sui saldi"

IlPescara è in caricamento