menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saldi, Confcommercio: "A Pescara nulla di sensazionale"

Confcommercio Pescara ha raccolto il parere di alcuni commercianti associati in merito all'andamento dei saldi, iniziati il 3 luglio scorso

Pareri contrastanti e soprattutto vendite quasi nella norma.

Sono questi i risultati di un sondaggio condotto da Confcommercio Pescara fra i suoi associati, in merito all'andamento dei saldi iniziati lo scorso 3 luglio.

I dati emersi non lasciano presagire nulla di veramente sensazionale. Emergono pareri molto contrastanti. Nessuno ha registrato la fila davanti al proprio negozio. Sono pochi coloro che si ritengono soddisfatti di queste vendite a saldo. Quei pochi che hanno registrato un leggero aumento nelle vendite, sottolineano però come un incremento delle vendite solo nel periodo dei saldi, sia in realtà un segno che l'intero sistema economico è malato.

Attenzione dei commercianti anche ai problemi della città di Pescara, ed in particolare quelli legati commercio: tutti gli esercenti chiedono un aumento dei parcheggi, una viabilità più scorrevole, iniziative importanti per attirare turisti, ed una regolamentazione per quanto riguarda il settore della grande distribuzione e degli outlet.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento