Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Consumi e rincari, Abruzzo prima tra le regioni per l'aumento del costo della vita

A indicarlo è la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita, stilata dall'Unione Nazionale Consumatori

L'Abruzzo è in testa alla classifica delle regioni più costose in termini di maggior spesa. 
A indicarlo è la classifica delle città e delle regioni più care d'Italia, in termini di aumento del costo della vita, stilata dall'Unione Nazionale Consumatori.

E lo ha fatto, come riferisce l'Agenzia Dire, in base ai dati relativi alla inflazione resi noti dall'Istat.

Nella nostra regione, con un'inflazione a +0,7%, si registra, per una famiglia di 3 componenti, una batosta pari a 168 euro su base annua (143 euro per famiglia tipo). Segue la Puglia, dove l'incremento dei prezzi pari allo 0,6%, implica un'impennata del costo della vita pari a 147 euro (117 per fam. tipo), terzo il Piemonte, dove per via dell'inflazione a +0,4%, si ha un salasso annuo di 124 euro (100 per fam. tipo). Quattro regioni sono addirittura in deflazione. In Basilicata si ha il record del risparmio: il ribasso dei prezzi dello 0,2% si traduce in una minor spesa annua pari a 49 euro per una famiglia di 3 persone (42 per una fam. media). Segue la Sardegna, con una riduzione dei prezzi sempre dello 0,2% ed una minor spesa di 45 euro ed infine, al terzo posto, la Valle d'Aosta (-0,1% e 36 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi e rincari, Abruzzo prima tra le regioni per l'aumento del costo della vita

IlPescara è in caricamento