rotate-mobile
Economia

Oltre 70mila abruzzesi hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali

Di questi, 54.218 sono dipendenti dei vari settori produttivi e 15.964 gli artigiani. È quanto emerge da uno studio della Uil relativamente all’emergenza Covid nel periodo aprile-ottobre 2020. Ecco il commento del segretario generale Michele Lombardo

Oltre 70mila abruzzesi hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali. Di questi, 54.218 sono dipendenti dei vari settori produttivi e 15.964 gli artigiani. È quanto emerge da uno studio della Uil relativamente all’emergenza Covid nel periodo aprile-ottobre 2020. Ecco il commento del segretario generale Michele Lombardo:

“Questi dati ci dicono quanto siano stati e tuttora sono importanti questi strumenti a tutela dei lavoratori, da noi fortemente voluti insieme al blocco dei licenziamenti che, come è noto, è stato prorogato fino al prossimo 31 marzo. Si rende ancora più necessario iniziare subito a pensare al post pandemia, quando questo sostegno probabilmente verrà meno insieme al blocco dei licenziamenti, con tutto quel che ne potrà conseguire in termini di occupazione e calo del pil”.

Nel dettaglio, 31.002 sono i lavoratori che hanno usufruito della cassa integrazione ordinaria, 13.061 quelli coperti dal fondo di solidarietà dell’Inps e 10.155 i beneficiari della cassa integrazione in deroga. A tutti questi si aggiungono i 16mila artigiani che hanno potuto contare sul sostegno del fondo di solidarietà bilaterale per l’artigianato (Fsba).

In termini di ore autorizzate con causale Covid per i dipendenti dei vari settori (dunque, escluso l’artigianato), quelle di cassa integrazione ordinaria sono state 36.892.072, le ore relative ai fondi di solidarietà dell’Inps 15.542.554, e quelle in deroga 12.084.386, per un totale di 64.519.012 ore autorizzate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 70mila abruzzesi hanno beneficiato degli ammortizzatori sociali

IlPescara è in caricamento