rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
cinema

L'attrice pescarese Lucrezia Guidone madrina del Busto Arsizio Film Festival

Un altro importante traguardo professionale per lei, che lo scorso anno è stata protagonista delle serie Netflix "Fedeltà" e "Summertime", mentre ha iniziato il 2023 entrando a far parte del cast di "Mare Fuori 3"

Lucrezia Guidone, talentuosa attrice 36enne nata a Pescara ma con origini pugliesi (di Spinazzola), sarà la madrina del Busto Arsizio Film Festival, prestigiosa manifestazione giunta alla 21esima edizione e che si terrà a Busto Arsizio dal 15 al 21 aprile.

Un altro importante traguardo professionale per Lucrezia, che lo scorso anno è stata protagonista delle serie etflix "Fedeltà", insieme a Michele Riondino, e "Summertime", mentre ha iniziato il 2023 entrando a far parte del cast di "Mare Fuori 3". Nella serie di successo trasmessa da Rai 2 la Guidone ha interpretato il personaggio di Sofia Durante, un'educatrice dall’allure misteriosa, molto dura nei confronti dei ragazzi del carcere minorile di Napoli e determinata a capire i meccanismi di funzionamento dell’Ipm.

Insomma, adesso l'attrice pescarese sta raccogliendo i meritati frutti al termine di un lungo percorso formativo: dopo la maturità alla scuola superiore si è trasferita a Roma per frequentare l'accademia nazionale d'arte drammatica ‘Silvio D'Amico’, dove si è diplomata come attrice e ha interpretato (dal 2011 al 2013) il ruolo della figliastra in "In cerca d'autore. Studio sui Sei personaggi di Luigi Pirandello", per la regia di Luca Ronconi.

Ha poi frequentato il centro di formazione teatrale Santacristina, diretto da Luca Ronconi e Roberta Carlotto, e il Lee Strasberg Theatre and Film Institute di New York. Ha lavorato con Lorenzo Salveti ne "L'impresario delle Canarie" per la Biennale di Venezia e con Valerio Binasco in "Frammenti per il Festival di Spoleto".

Nel 2012 ha vinto il prestigioso Premio Ubu. È autrice del testo "For(give)me", che è stato scelto per essere rappresentato in occasione dell'Art Off Festival in Venezuela. Nel 2014 ha interpretato Emma nel film "Noi 4" del regista Francesco Bruni, per il quale ha ricevuto il Premio Flaiano nella sua città. Nel 2017, invece, ha interpretato Clea nel film "La ragazza nella nebbia" del regista Donato Carrisi e Franziska in "Dove cadono le ombre" di Valentina Pedicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attrice pescarese Lucrezia Guidone madrina del Busto Arsizio Film Festival

IlPescara è in caricamento