Donna investita sulle strisce pedonali resta incastrata sotto auto

In base alla riscostruzione di quanto avvenuto, la 35enne sarebbe stata colpita in pieno da una Opel Astra al volante della quale c'era un uomo

Una donna è stata investita da un'automobile mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali.
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio, mercoledì 19 dicembre, in via del Circuito a Pescara.

In base alla riscostruzione di quanto avvenuto, la 35enne, di nazionalità rumena, sarebbe stata colpita in pieno da una Opel Astra al volante della quale c'era un uomo. 

Dopo essere stata travolta, la donna è rimasta bloccata sotto al veicolo, in partcolare una gamba è rimasta incastrata tra la ruota e il parafango. A soccorrerla è stata un'ambulanza del 118 che l'ha accompagnata in ospedale per le fratture subite agli arti inferiori. 
Dei rilievi utili all'esatta ricostruzione del sinistro si sono occupati gli agenti della polizia municipale.

Sempre ieri pomeriggio in via del Circuito, all'incrocio con via Punta Penna, c'è stato un altro incidente in cui è rimasto ferito un giovane motociclista, mentre un altro investimento si è verificato in via Nazionale Adriatica Nord con vittima un 75enne ricoverato in gravi condizioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento