Naso chiuso? Fai gli ‘sfummichi’ e torna a respirare

Un antico rimedio ma molto attuale, perché le nonne sapevano sempre cosa fare

Da ottobre in avanti si rischia di avere il naso chiuso e per liberarlo bisogna fare i suffimigi. Che in Abruzzo conosciamo come sfummichi. Sì, proprio loro, quell’antico rimedio della nonna, noto anche con il termine fumenti, che aiuta a decongestionare le vie respiratorie e ritrovare un po’ di sollievo.

È considerato un rimedio naturale molto antico e altrettanto efficace; in questo modo si potrà evitare, laddove non sia strettamente necessaria, l’assunzione di farmaci.

Vediamo nel dettaglio cosa sono e come si fanno.

La tecnica della suffimigazione

La suffimigazione è una pratica arcaica ma efficace, che attraverso la trasformazione di una sostanza in vapore e fumi, svolge tre azioni: decongestionante, disinfettante ed emolliente.

In particolar modo si ricorre ai suffimigi per combattere e contrastare i fastidi legati a gola, setti nasali, corde vocali e trachea, eliminando secchezze e catarro. Servono per alleviare tosse, raffreddore, laringite, faringite, rinite, malattie bronchiali e sinusite.

Come fare gli sfummichi?

In casa si possono fare facilmente, perché basta far evaporare dell’acqua e respirarla. In sostanza bisogna prendere una pentola, riempirla con acqua e metterla sul fuoco fino a raggiungere l’ebollizione. Spegnere la fiamma, mettere l’acqua fumante in una bacinella (o altro contenitore capiente), aggiungere sostanze decongestionanti, come erbe, oli essenziali o bicarbonato, posizionarsi davanti la bacinella per respirare il vapore e coprirsi con un asciugamano grande. In questo modo l’apparato respiratorio si libererà a poco a poco da muco, batteri e agenti inquinanti. 

Conviene respirare a bocca aperta e riprendere fiato, togliendo l’asciugamano, ogni due minuti. Oltre all’apparato respiratorio, ne gioverà anche la pelle, perché i pori si dilateranno e il viso sarà più pulito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a soli 29 anni: Montesilvano piange Federica De Flavis

  • All'ospedale di Pescara è nato Filippo, il secondo figlio di Alessandro Di Battista [FOTO]

  • Ha una discussione con un automobilista, ciclista investito lungo corso Vittorio Emanuele

  • Sette migranti positivi nel cas di Moscufo, la rabbia di Sospiri: "Ora tamponi a tutti gli abitanti del paese"

  • Dopo Montesilvano anche a Silvi l'affascinante spettacolo dei delfini in mare [VIDEO]

  • Tragico schianto fra Pescara e San Giovanni Teatino: morto 15enne alla guida di uno scooter

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento