rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Salute

Cos’è la lattoferrina e perché (sembra) utile per prevenire il Covid-19

Numerosi studi hanno dimostrato che la saliva ricopre un ruolo protettivo nei confronti nei virus

La lattoferrina è una glicoproteina contenuta nella saliva e vanta proprietà antimicrobiche. Uno studio effettuato da ricercatori italiani delle università romane Tor Vergata e La Sapienza ha evidenziato che la lattoferrina stimola il sistema immunitario bloccando, o limitando, l’accesso del virus nell’organismo. In poche parole si pensa che la lattoferrina protegga dal Covid-19. È davvero così?

Specifichiamo subito: non esiste una cura o una soluzione definitiva al Covid-19. Esistono, ad oggi, dei vaccini in attesa di approvazione europea. Non c’è, quindi, nessun’altra via scientifica che consente di proteggersi al 100% dal Coronavirus.

Le uniche azioni utili alla comunità e a se stessi sono quelle meccaniche, che l’Oms, il Ministero della Salute e tutti gli organi istituzionali di sanità consigliano da mesi:

  • lavare frequentemente le mani;
  • indossare correttamente la mascherina,
  • mantenere la distanza interpersonale di minimo 1 metro.

Ma torniamo alla lattoferrina: perché si crede possa essere davvero utile? Numerosi studi hanno dimostrato che la saliva ricopre un ruolo protettivo nei confronti nei virus. In pratica nella saliva ci sono proteine e peptidi con proprietà antivirali come la lattoferrina. Questa è in grado di proteggere dagli attacchi patogeni, impedendo a virus, batteri e funghi di penetrare nelle cellule delle mucose respiratoria e intestinale.

Conosciuta anche come “proteina dell’immunità naturale”, è contenuta anche nel latte materno, nelle lacrime, nei granulociti neutrofili e nelle cellule immunitarie.

Anche se si tratta di una proteina naturalmente presente nell’organismo delle persone, in tanti hanno acquistato nel corso delle ultime settimane integratori di lattoferrina, credendo potesse ergere una barriera contro il Covid-19.

Certo, avere difese immunitarie forti e sempre alte, aiuta a prevenire l’ingresso di batteri e virus nell’organismo, ma non c’è alcuna evidenza scientifica in grado di garantirlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos’è la lattoferrina e perché (sembra) utile per prevenire il Covid-19

IlPescara è in caricamento