Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

È importante prestare attenzione alla propria salute

Che in inverno ci si ammali più spesso, è risaputo e quest’anno è ancor più importante prestare attenzione alla propria salute. Ecco perché rafforzare le difese immunitarie è fondamentale e si può fare seguendo una corretta e sana alimentazione.

Introdurre nel proprio organismo una serie di alimenti in grado di rendere il sistema immunitario inattaccabile, o quasi, è estremamente consigliato ai soggetti più vulnerabili.

6 alimenti per rafforzare le difese immunitarie

Sono almeno 6 gli alimenti da introdurre nella dieta per rafforzare le difese immunitarie tra agrumi, spezie e verdure.

Agrumi

Non solo arance, sono tanti gli agrumi che possono aiutare a rendere più alte le difese immunitarie, tra cui limoni e pompelmi per fare il pieno di vitamina C. Se abbinati insieme a carne, legumi e verdure, garantiscono un migliore assorbimento di ferro.

Zenzero

Lo zenzero è una radice che negli ultimi anni in tanti usano moltissimo, soprattutto in infusione nel tè. La versione da preferire è quella fresca (non essiccata o candita) perché contiene poco zucchero ed è in grado di combattere i radicali liberi, l’invecchiamento cellulare e, soprattutto, le infezioni.

Spinaci

È stagione di spinaci, che sono fonte di vitamina C, ferro e acido folico, ma anche di acqua, per garantirsi una corretta idratazione. Oltre a essere alleati del sistema immunitario, sono anche perfetti per il grande potere disintossicante.

Miele e pappa reale

Se il miele svolge una funzione antibatterica, ideale come rimedio della nonna contro tosse e raffreddore, la pappa reale è un concentrato di vitamine A, B, C ed E, di fosforo, ferro, rame e selenio.

Tè verde

Si tratta di una bevanda naturale che contiene antiossidanti e polifenoli, che proteggono dalle infiammazioni. Ne basta una tazza al giorno, alla quale magari aggiungere un pezzetto di zenzero o del miele.

Cioccolato fondente

Mangiare cioccolato fa bene, purché le dosi non siano eccessive. In particolar modo il cioccolato fondente proteggere il sistema cardiovascolare, abbassa i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, è pieno di vitamine e di flavonoidi, riequilibra la flora batterica e incide fortemente sull’umore essendo antidepressivo e antistress.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Morto Luca Mamprin, fisioterapista della nazionale italiana di pallanuoto

  • La Asl chiude tre scuole a Pescara, scatta la quarantena per 500 persone

  • Tornano i contagi nelle scuole di Pescara: quarantena per diverse classi

  • Salta trasformatore dell'alta tensione, blackout elettrico nella notte a Pescara e nell'area metropolitana

  • Chiara Esposito, "Professoressa" dell'Eredità, entra nella scuderia di un'agenzia pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento