rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2020: come richiederlo e ottenerlo

Anche per l’anno 2020 il Bonus affitto è stato riconfermato

Anche per l’anno 2020 il Bonus affitto è stato riconfermato. Si tratta di una misura economica a sostegno delle persone con Isee al di sotto di poco più di 30mila euro.

Possono fare richiesta del sussidio i cittadini che hanno un regolare contratto di affitto e sono in possesso di determinati requisiti:

  • cittadinanza italiana oppure di una nazione dell’UE, in alternativa è sufficiente il permesso di soggiorno;
  • residenza nel comune in cui si richiede l’agevolazione;
  • possesso di un contratto di locazione ad uso abitativo, fatta eccezione per gli immobili di lusso;
  • pagamento regolare dell’affitto;
  • rispetto dei limiti Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente);
  • nessun altro beneficio di sostegno per quel che riguarda la locazione.

Bisogna poi tenere conto dei requisiti del singolo nucleo familiare:

  • nessun diritto di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo stesso;
  • nessuna assegnazione di alloggio e di edilizia agevolata convenzionata.

Importi

Per quanto riguarda gli importi – quest’anno sono stati stanziati 50 milioni di euro per il Bonus affitto 2020 – si procede per fasce di reddito e tipologia di soggetto. Nel dettaglio:

  • per l’affitto della prima casa: 300 euro in caso di reddito al di sotto di 15493,71 euro;
  • per l’affitto della prima casa: 150 euro in caso di reddito compreso tra 15493,72 e 30987.41 euro;
  • per l’affitto con cedolare secca: 495,80 euro in caso di reddito non superiore a 15493,71 euro;
  • per l’affitto con cedolare secca: 247,90 euro se il reddito complessivo è compreso tra 15493,72 e 30987,41 uro;
  • per giovani tra i 20 e i 30 anni: 991,60 euro se il reddito complessivo non supera 15493,71 euro;
  • per lavoratori dipendenti fuori sede: 991,60 euro se il reddito complessivo non supera 15493,71 euro;
  • per lavoratori dipendenti fuori sede: 495,80 se il reddito complessivo è compreso tra 15493,72 e 30987,41 euro.

Studenti fuori sede

Menzione a parte per gli studenti universitari fuori sede che risiedono in una casa o una stanza in locazione regolare. La detrazione prevista per questa fascia è pari al 19% di quanto speso, entro il limite massimo di 2.633 euro. Per poter richiedere l’agevolazione economica, lo studente dovrà essere regolarmente iscritto all’università e che questa deve trovarsi a 100 km di distanza dalla propria residenza.

Prodotti online

Arredo casa disperatamente

Amore a prima visita. Home staging

Affitti Rischio Zero

Affittare gli immobili

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus affitto 2020: come richiederlo e ottenerlo

IlPescara è in caricamento