Venerdì, 19 Luglio 2024
Salute

Palloncino gastrico per perdere peso: open day con colloqui gratuiti a Pescara

Il prossimo 30 giugno si terrà un open day con colloqui gratuiti individuali sull’utilizzo del palloncino gastrico

L’obesità è una malattia cronica che colpisce circa il 9-10% della popolazione italiana. Una nuova arma per trattarla è il palloncino gastrico, che si ingerisce sotto forma di pillola con un bicchier d’acqua e non richiede chirurgia, endoscopia e anestesia. Un dispositivo innovativo pensato per il trattamento di pazienti con grave eccesso ponderale.

Il palloncino gastrico è un innovativo dispositivo disponibile al Centro Medico Life Care di Pescara (via Tiburtina Valeria, 156), che per far conoscere questa opzione terapeutica ha organizzato un open day in programma venerdì 30 giugno dalle 15 alle 19. Previa prenotazione obbligatoria sarà possibile ottenere colloqui individuali gratuiti con specialisti in chirurgia bariatrica.

Per prenotare la propria consulenza basta contattare il numero di telefono 049-7442309, attivo dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 17 o consultare questa pagina.

Il programma per perdere peso prevede una presa in carico multidisciplinare con gli specialisti del Gruppo Policlinico Abano, che ha al suo attivo in questo campo un’esperienza ultradecennale riconosciuta anche dalle principali società scientifiche di riferimento in questo settore.

Come funziona il posizionamento del palloncino gastrico

Una volta ingerito, il palloncino si gonfierà all’interno dello stomaco e darà al paziente una sensazione di sazietà che lo aiuterà a mangiare di meno anche grazie a un regime alimentare personalizzato, supporto psicologico e medico.

Il programma consente di perdere una media del 10 - 15% di peso corporeo in 16 settimane, al termine delle quali il palloncino gastrico si sgonfierà naturalmente e passerà attraverso il tratto intestinale per essere espulso. Durante questo periodo, il team della struttura aiuterà il paziente a reimpostare il rapporto con il cibo, così da rendere i risultati duraturi nel tempo.

 “Da oggi possiamo proporre una possibilità terapeutica in più ai pazienti obesi - dichiara Roberto Moroni, responsabile della Chirurgia Bariatrica del Gruppo Policlinico Abano –. Così si amplia l’offerta del nostro Gruppo in questo ambito, che da molti anni ha consolidato un percorso per dare una risposta di salute concreta a tutti quei pazienti che necessitano di perdere peso gestito con professionisti afferenti all’area chirurgica, internistico-nutrizionale e psico-comportamentale”.

La scelta di affidarsi al palloncino gastrico per perdere peso va effettuata con la consulenza di uno specialista che, a fronte delle indicazioni previste, individuerà i candidati adatti a sottoporsi a questa procedura.

 “Il ricorso a questa nuova tipologia di palloncino gastrico – spiega Moroni – è possibile per quelle persone che hanno un indice di massa corporea superiore a 27, un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, non abusano di sostanze alcoliche e hanno già provato a mettersi a dieta ma con scarsi risultati. Sta comunque al medico valutare lo stato di salute ed eventuali problematiche del paziente per confermare la candidabilità e, in caso contrario, proporre percorsi diversi”.

Le conseguenze e le problematiche causate dall’obesità, infatti, sono molte e bisogna intervenire per tempo, perché essa si complica con l’insorgenza di malattie cardiocircolatorie, osteo-articolari, del diabete mellito di tipo 2, dell’insufficienza respiratoria, di patologie tumorali, che incidono negativamente sulla qualità e sull’aspettativa di vita di questi pazienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palloncino gastrico per perdere peso: open day con colloqui gratuiti a Pescara
IlPescara è in caricamento