Il segretario cittadino Pd Di Pietrantonio su Villa del Fuoco: "Rancitelli non esiste, danneggiata l'immagine dei residenti"

Il segretario cittadino del Pd interviene in merito alla questione della sicurezza al Ferro di Cavallo e nel quartiere Villa del Fuoco - Rancitelli

Anche il segretario cittadino del Pd Di Pietrantonio interviene in merito alla questione dell'emergenza sicurezza e criminalità al Ferro di Cavallo e nel quartiere di Villa del Fuoco. Il segretario ha fatto sapere di aver attivato un incontro con i residenti della zona che, come da lui riferito, non ci stanno ad essere etichettati come "Rancitelli":

Non vi è nessuna strada ,piazza o slargo con questo nome che evoca scenari da Bronx. Si e’ arrivati, negli anni, a identificare tutto l’ex quartiere 3 Tiburtina- Villa del Fuoco come “Rancitelli”, creando gravi problemi di immagine ai tantissimi residenti di questo quartiere, brave persone, oneste e lavoratori, ma soprattutto a tante brave ragazze e tanti ragazzi che cosi, nella vergogna vengono etichettati. Esistono sicuramente gravi problemi di violenza e illegalita’, come il grave fatto di sangue avvenuto il giorno di Capodanno, e soprattutto mancanza di rispetto di regole fondamentali di civile convivenza in una piccola parte di questo quartiere, appunto “il Ferro di Cavallo” e zone limitrofe, e da parte di una minoranza, ben identificata, poche persone rispetto alle migliaia di abitanti che vi risiedono.

SOSPIRI: "RANCITELLI È COME IL BRONX"

Secondo Di Pietrantonio, occorre una bonifica già avviata in parte dalle forze dell'ordine, ma non basta la repressione e la prevenzione, serve una profonda riqualificazione sgomberando gli abusivi e creando interventi che possano rilanciare la zona, come ad esempio l'apertura della nuova sede unica della Regione nel quartiere, per avere un grande risparimo economico in termini d'affito e la riqualificazione unita al completamento della "Città della Musica" nell'ex inceneritore lasciata nel totale abbandono da anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’abbattimento del palazzo “sventolato da più parti, che pure va ristrutturato creando un apertura non può essere la soluzione di problematiche ben più complesse che hanno bisogno di impegni ben più corposi e di livello, culturali e sociali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Paura sul ponte Flaiano, giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

Torna su
IlPescara è in caricamento