Pescara, da spacciatori a violenti usurai: tre arresti a Rancitelli

Tre persone note alle forze dell'ordine, di etnia rom, sono state arrestate dai carabinieri al termine di un'indagine che ha permesso di stroncare un fiorente giro di spaccio di cocaina ed usura

Non si sono limitati a spacciare cocaina a giovani di Pescara, con vendite regolari settimanali delle dosi, ma hanno anche ceduto gli stupefacenti a credito, per poi chiedere tassi d'interesse altissimi ed arrivando a minacciare di morte con la pistola i malcapitati. Per questo, Sante Spinelli, 31enne; Ferdinando Spinelli, 60enne ed Armando Spinelli, 48enne sono stati arrestati con l'accusa di spaccio continuato, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione continuata in concorso e detenzione illegale di arma comune da sparo.

SPACCIANO DROGA, PADRE E FIGLIO IN MANETTE

L'indagine è iniziata nel novembre 2016 quando una delle vittime degli spacciatori - usurai era ormai disperato decidendo di raccontare tutto ai carabinieri. I militari hanno appreso che il ragazzo ed un suo amico acquistavano settimanalmente dosi di cocaina al prezzo di 100 euro. Il trio ha proposto loro anche la possibilità di acquistare a credito, senza sapere che per loro sarebbe iniziato un vero e proprio incubo, con richieste continue di denaro maggiorato da interessi fino al 60% arrivando a pagare quasi 60 mila euro. E se i pagamenti non erano regolari, scattavano le minacce verbali e fisiche, con appostamenti degli arrestati sotto l'abitazione delle vittime e dei loro familiari ed addirittura un episodio in cui il ragazzo è stato legato ad una sedia e minacciato con una pistola alla testa.

I carabinieri hanno condotto le indagini avvalendosi di intercettazioni e pedinamenti, scoprendo che l'attività di spaccio andava avanti almeno dal novembre 2015. Sante ed Armando Spinelli sono finiti in carcere, Fernando Spinelli ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sante2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

  • Coronavirus, prorogate fino al 13 aprile tutte le zone rosse speciali in Abruzzo

Torna su
IlPescara è in caricamento