Spacciano droga a Montesilvano, padre e figlio arrestati grazie all'app YouPol

Due uomini di 54 e 25 anni tratti in arresto dalla polizia grazie a una segnalazione giunta tramite l'applicazione attiva dallo scorso aprile

Padre e figlio tratti in arresto a Montesilvano grazie all'app YouPol attiva dallo scorso mese di aprile.
Gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile della polizia di Pescara sono infatti intervenuti, nella notte tra venerdì e sabato, e hanno arrestato M.B., 54 anni, e suo figlio, M.A., di nazionalità albanese ma domiciliati a Montesilvano per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

La segnalazione, pervenuta attraverso l'applicazione della polizia di Stato YouPol che consente in forma anonima di far sapere di fatti di bullismo o legati alla droga, indicava come i due avessero in essere un'attività di spaccio nella loro abitazione. 

I poliziotti hanno così avviato un'attività di monitoraggio della casa e hanno così scoperto un 22enne di Pescara mentre andava nell'appartamento per acquistare alcune dosi di cocaina. All'uscita è stato perquisito e addosso aveva 8 ovuli di cocaina, per un peso totale di 3 grammi, pagati 250 euro. 
Il giovane è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza per il tasso alcolemico superiore ai limiti di legge.

Subito dopo gli agenti della Squadra Mobile sono entrati nella casa ritrovando al suo interno 35 grammi di cocaina già suddivisi in più involucri, oltre a un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento della sostanza stupefacente. 

Padre e figlio, su disposizione del sostituto procuratore Luca Sciarretta del tribunale, sono stati arrestati e trasferiti al carcere di San Donato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

Torna su
IlPescara è in caricamento