Montesilvano: supermercato Oasi, salvi i posti di lavoro

Questa mattina, presso il Comune di Montesilvano, è stato raggiunto un accordo fra la proprietà del supermercato Oasi, la Gabrielli Spa, ed il proprietario dell'immobile, dichiarato inagibile sette mesi fa. I lavoratori torneranno ai loro posti dopo lo stop forzato dell'estate scorsa

Buone notizie per i circa cento lavoratori del supermercato Oasi di Montesilvano.

Questa mattina, infatti, è stato raggiunto un accordo fra la proprietà del supermercato, la Gabrielli Spa, ed il proprietario dell'immobile, dichiarato inagibile sette mesi fa dai Vigili del Fuoco e dai tecnici a seguito dei sopralluoghi dopo il sisma del 6 aprile.

Entrambi sono arrivati in una riunione, dopo mesi di trattative, all’accordo finale che stabilisce anche i tempi della riapertura. Un enorme passo avanti per le cento unità lavorative, che dopo aver perso le speranze, potranno riavere il loro posto di lavoro entro pochi mesi. Sia Gabrielli che Desiderio, hanno espresso la volontà di buttare giù l’edificio danneggiato dopo il sisma del 6 aprile e di ricostruirlo senza modificare il volume e l’ingombro. Gabrielli ha chiesto di poter realizzare un soppalco internamente per avere il 10% in più dello spazio da adibire ad uffici e magazzino.

Soddisfazione da parte del sindaco Cordoma, che ha ricordato come l'amministrazione comunale, fin da subito, si sia preoccupata di tutelare i posti di lavoro a rischio dopo la chiusura forzata del supermercato.

Gabrielli ha assicurato che i lavori dovrebbero partire entro fine febbraio, e che in poco tempo i dipendenti potranno riprendere la propria attività lavorativa.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Tetyana
    Tetyana

    Cerco lavoro

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Valanga Hotel Rigopiano, i soccorritori: "Ci sono tanti morti"

  • Cronaca

    Neve e maltempo a Pescara e provincia: previsioni per il 19 gennaio

  • Cronaca

    Brittoli: morta coppia di anziani rimasta senza energia elettrica da 72 ore

  • Cronaca

    Nuovi problemi negli alloggi Ater dopo le ultime scosse di terremoto

I più letti della settimana

  • Pescara, il fiume è esondato: allagamenti e strade chiuse

  • Valanga Hotel Rigopiano, parla l'uomo che ha ricevuto la richiesta di aiuto: "Giampiero era disperato"

  • Brittoli: morta coppia di anziani rimasta senza energia elettrica da 72 ore

  • Penne, crolla il tetto al supermercato Lidl: tragedia sfiorata

  • Valanga Hotel Rigopiano, i soccorritori: "Ci sono tanti morti"

  • Valanga Hotel Rigopiano, estratta la prima vittima

Torna su
IlPescara è in caricamento