Giovedì, 18 Luglio 2024

VIDEO | Premio nazionale Parco Majella, la proclamazione dei vincitori sabato 20 luglio ad Abbateggio

La novità di questa 27esima edizione è rappresentata dal coinvolgimento di una giuria di lettori, oltre alla tradizionale giuria tecnica, i cui componenti stanno leggendo i testi ammessi a partecipare alla fase finale. Tra i premi speciali, anche quello alla memoria del giornalista Rai Franco Farias, scomparso il 9 giugno scorso.

L’uomo nella natura, l’uomo per la natura. Questa la riflessione scaturita dalla 27esima edizione del premio Nazionale di Letteratura naturalistica Parco Majella, promosso dall’Associazione “Alle falde della Majella” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Abbateggio e con il patrocinio di molte istituzioni nazionali e locali. I dettagli del programma, in programma sabato 20 luglio, alle 19.30, in piazza Madonna del Carmine, sono stati illustrati mercoledì 10 luglio, nella sala della Figlia di Jorio della Provincia, dal presidente del Premio Antonio Di Marco, dal direttore artistico Marco Presutti, dal sindaco di Abbateggio Gabriele Di Pierdomenico e dalla professoressa Francesca Guazzelli, membro delle Giuria. Tra le novità di quest’anno il coinvolgimento di una giuria di lettori, oltre alla tradizionale giuria tecnica, i cui componenti stanno leggendo i testi ammessi a partecipare alla fase finale del premio. Per venerdì 19 luglio è infatti previsto un altro appuntamento che anticipa la cerimona del 20. 

«Il Premio Parco Majella, nato 27 anni fa dalla volontà di difendere il territorio e le sue ricchezze, continua ad appassionare il pubblico, riscuotendo grande partecipazione da parte di autori e case editrici di rilievo nazionale», ha precisato Di Marco. I testi in concorso nelle sezioni di Narrativa, Saggistica e Poesia offriranno a tutti anche in questa edizione spunti utili per riflettere su argomenti sempre più attuali e di grande interesse. Sarà una serata ricca di cultura, di emozioni e di novità». I libri sono stati selezionati dalla giuria tecnica che, tra le decine di opere che hanno partecipato al concorso, ha individuato tre sestine di libri per le tre sezioni di poesia, narrativa e saggistica.

Il direttore artistico Presutti ha spiegato: “la nuova formula del premio ha lo scopo di favorire una più ampia conoscenza degli argomenti delle opere in concorso, stimolando anche coloro che assisteranno al dibattito a leggere direttamente i testi, e proporre così nuove riflessioni che potranno trovare uno sviluppo fecondo nel dialogo con gli autori». Oltre alla serata di sabato, venerdì 19 luglio, a partire dalle ore 18,30, ci sarà un incontro pubblico ad Abbateggio con l’intervento degli autori delle opere finaliste, ai quali i lettori potranno rivolgere domande e osservazioni. Al termine dell’incontro i membri delle giurie deporranno in urne sigillate la scheda in cui indicheranno la loro preferenza sull’opera vincitrice del Premio.

Durante la cerimonia saranno conferiti anche dei Premi speciali stabiliti dal presidente del premio d’intesa con la Direzione artistica, tra i quali il Premio alla Carriera con il Patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti a Osvaldo Bevilacqua. Il premio alla memoria va al giornalista Rai Franco Farias, papà della nostra redattrice Alessandra, scomparso lo scorso 9 giugno, nella sua abitazione a Francavilla al Mare. Un altro premio speciale del presidente va alla giornalista Floriana Bucci, per il suo testo sulla maxi discarica di Bussi. Al poliziotto Nicola Longo va invece il premio speciale della giuria per il libro “Macaone”.

COMPONENTI DELLA GIURIA 2024

Claudio AMICANTONIO – Docente  

Claudia BASILEO – Dottoressa

Enzo FIMIANI – Docente universitario

Francesca GUAZZELLI – Docente universitario

Alfredo MAZZONI –           Docente

Peppe MILLANTA – Scrittore e sceneggiatore

Pierluigi ORTOLANO – Docente universitario

Alessandra RENZETTI – Giornalista

FINALISTI EDIZIONE 2024

Sezione Narrativa

David Comincini, L’estate, Manni

Gabriella Dal Lago, Estate caldissima, 66thand2nd

Lisa Ginzburg, Una piuma nascosta, Rizzoli

Piero Lotito, Di freccia e di gelo, Mondadori

Francesco Prosdocimi, Io e Gio, Neo.

Pierpaolo Vettori, L’imperatore delle nuvole, Neri Pozza

Sezione Saggistica

Luigi Alici, Natura e persona nella crisi planetaria, Castelvecchi

Andrea Baranes, O la Borsa o la vita, Ponte alle Grazie

Marco Esposito, Vuoto a perdere, Rubbettino

Gianluca Ferri, Con altri occhi. Storie di migranti e migratori, Orme

Paolo Pecere, Il senso della natura, Sellerio

Giovanni Sessa, Icone del possibile, Oaks editrice

Sezione Poesia

Federica Maria D’Amato, La montagna dell’andare, Ianieri edizioni

Giuseppe Langella, Pandemie e altre poesie civili, Ugo Mursia Editore

Giuseppe Elio Ligotti, L’alga del tempo, Molesini Editore

Beppe Mariano, Notizie dalla Terra stondata, Di Felice Edizioni

Massimo Pamio, Anonimie, Edizioni Mondo Nuovo

Nelida Ukmar, Luce sul Carso, Chi Più Ne Art Edizioni

Copyright 2024 Citynews

Video popolari

IlPescara è in caricamento