VIDEO | Svolta nel cantiere di via Marconi, chiusura lavori entro la fine di ottobre

L'amministrazione comunale rivede il progetto iniziale apportando modifiche sostanziali al discusso cantiere nella zona di Porta Nuova a Pescara

Sono stati illustrati i contenuti del progetto di variante ai lavori che interessano viale Guglielmo Marconi nella zona di Porta Nuova a Pescara.
Un cantiere molto discusso, che va avanti da tempo con progetti ereditati dalla precedente amministrazione.

Ma adesso sembra che ci sia la svolta definitiva. Con alcuni punti che cambieranno volto a una parte importante della città di Pescara. Quattro corsie invece di tre in viale Marconi.

Si risolveranno definitivamente anche i problemi della mobilità pubblica. Studiato un sistema di rotatorie per rendere il traffico fluido e meno inquinante. Verranno recuperati anche centinaia di posti auto, rispetto al progetto di partenza e saranno implementate le aree verdi. Attenzione riservata alle piste ciclabili. Tempi di realizzazione previsti: entro fine ottobre.

Questo dunque è il quadro riepilogativo degli interventi previsti dalla variante di progetto rispetto alla prima ipotesi ereditata dall’attuale amministrazione. Lavori previsti nel contratto principale: realizzazione di corsia bus in sede protetta direzione Nord-Sud lato marciapiede; realizzazione di 2 corsie-auto di cui una direzione Sud-Nord promiscua (auto e bus insieme); realizzazione di isole salvagente e scarico pedoni che si servono del servizio pubblico, al centro della carreggiata; realizzazione di rotatoria all'intersezione tra via Marconi e Via Pepe; nell'esecuzione dei lavori sarebbero rimasti disponibili circa 102 parcheggi. 

Lavori previsti nella variante suppletiva: realizzazione di 4 corsie, di cui 2 per bus in sede protetta nelle due direzioni e 2 per auto nelle due direzioni delle dimensioni rispettivamente di 3,50 metri cadauna per la sede protetta e 3 metri per le auto; realizzazione di 4 rotatorie per la miglior fluidità del traffico e per le svolte, precisamente all’incrocio con via Marco Polo, incrocio via Marino da Caramanico, incrocio via Spaventa, incrocio via Mazzarino. Spostamento delle “isole salvagente” verso il lato mare, in modo da permettere agli autobus di poter scaricare nel suo senso di marcia, sull'isola, i fruitori del servizio pubblico. Realizzazione di isole salvapedoni per gli attraversamenti pedonali ove possibile. Realizzazione di 102 piazzole parcheggi in linea e a spina lato lare, e si sono ricavati altri circa 20 parcheggi in aree di scambio (piazza Unione, ex distributore, e zona Circolo Tennis). 

progetto viale marconi sindaco masci assessore mascia-2

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Svolta nel cantiere di via Marconi, chiusura lavori entro la fine di ottobre

IlPescara è in caricamento