rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

VIDEO | Una Pescara 'sostenibile' con i 35 milioni della Banca europea degli investimenti

Sottoscritto il finanziamento nella sala consiliare del Comune, Masci: "Piano complessivo da 58 milioni per migliorare la qualità della vita della città e i cittadini, è una giornata epocale"

Un investimento di 35 milioni di euro per un un piano operativo da 58 milioni di euro che per il territorio significherà la realizzazione di un nuovo impianto a digestione anaerobica dei rifiuti (biodigestore),il rinnovamento di impianti di riciclaggio esistenti, l’efficientamento energetico di 55 edifici pubblici e scolastici e l’acquisto di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, ovvero veicoli elettrici, ibridi o alimentati a bio metano. E' quanto prevede il finanziamento sottoscritto questa mattina nella sala consiliare dal sindaco di Pescara Carlo Masci e la vicepresidente della Bei (Banca europea degli investimenti) Gelsomina Vigliotti che finanzierà con quei 35 milioni una nuova visione della città, la prima medio-piccola cui la banca rivolge la sua attenzione, articolando un vero e proprio progetto di strategia climatica 2021-2025. I 58 milioni, spiega il sindaco Carlo Masci, saranno il frutto di quanto arriverà anche dai superbonus, con una piccola compartecipazione del Comune. Il biodigestore che vedrà l'impegno finanziario maggiore: 30 milioni di euro per avere un sistema di gestione, spiega Masci, “per 50mila tonnellate di rifiuti ogni anno, quando oggi ne smaltiamo circa 8 mila. La Bei entra a Pescara ed è anche un timbro di qualità perché se investe qui, vuol dire che ritiene questa città solvibile e in grado di soddisfare le esigenze legate al credito e di fare questi investimenti importantissimi che miglioreranno la qualità della vita dei cittadini”.

“Un giorno epocale” per il sindaco cui fa eco la Vigliotti che conferma: “Pescara è il primo piccolo di una città medio piccola che noi finanziamo con un progetto di sostenibilità ambientale e coesione. Due obiettivi fondamentali per la Bei che vuole definirsi come banca del clima e che ha deciso di promuovere il 50% delle sue attività verso obiettivi climatici e il 45% per finanziare i territori. I progetti che stiamo finanziando oggi rientrano in finalità in cui crediamo perché potranno dare contribuito importante alla sostenibilità ambientale della città e all'efficientamento energetico. Mai come in questo momento sappiamo quanto è importante assicurare l'efficienza energetica”, aggiunge. Alla sottoscrizione del finanziamento tenutasi questa mattina nella sala consiliare del comune, hanno oggi hanno partecipato anche il vicesindaco Gianni Santilli, l’assessore comunale Isabella Del Trecco, il presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli e il sindaco di Città Sant’Angelo Matteo Perazzetti. Il progetto sarà coordinato ed implementato dalle società comunali Ambiente spa per la gestione dei rifiuti e Pescara Energia spa per la gestione energetica.

Copyright 2022 Citynews

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Una Pescara 'sostenibile' con i 35 milioni della Banca europea degli investimenti

IlPescara è in caricamento