rotate-mobile

VIDEO | Iniziato lo sciopero della fame di Nando Del Giovane, medico convenzionato del 118

Del Giovane ha avviato la sua protesta al di fuori del pronto soccorso dell'ospedale di Pescara per chiedere la riforma del servizio di emergenza territoriale

Nando Del Giovane, medico del 118, ha iniziato, come annunciato, lo sciopero della fame davanti al pronto soccorso dell'ospedale di Pescara. 
Del Giovane ha deciso di avviare questa forma estrema di protesta dopo aver provato, insieme ad altri colleghi del direttivo Sues (sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria), a portare la questione all'attenzione del ministro della Sanità, Roberto Speranza.

È stata anche inviata una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per sollecitare il governo a emanare un provvedimento ad hoc in favore della dipendenza per i medici convenzionati 118. Nella missiva si chiede di applicare una riforma al servizio di emergenza territoriale «che ne ricuperi funzionalità e dignità nei confronti del cittadino e del suo bisogno e diritto di salute. La grave carenza di personale medico», dicono i medici a Mattarella, «si ripercuote in modo significativamente negativo sull’assistenza sanitaria ai malati e oltremodo sugli stessi operatori sanitari».

Del Giovane ha avviato oggi lo sciopero della fame e lo porterà avanti utilizzando i 12 giorni di ferie: «La politica purtroppo è cieca, non ascolta le nostre richieste per il riconoscimento di un giusto diritto, cioè la dipendenza, nel soccorso sanitario nazionale, dei medici convenzionati 118, che peraltro risolverebbe molte criticità dell'emergenza e dei pronto soccorso, in quanto molti giovani medici che attualmente fuggono rimarrebbero con diritti e tutele riconosciuti dopo 5 anni di anzianità di servizio».

Del Giovane farà anche una petizione con una raccolta firme di gente comune e operatori sanitari da inviare al presidente Mattarella.

Copyright 2022 Citynews

Video popolari

VIDEO | Iniziato lo sciopero della fame di Nando Del Giovane, medico convenzionato del 118

IlPescara è in caricamento